Maltempo, Marche in ginocchio. Tanti danni, Numana devastata da pioggia e vento

Un martedì terribile, terrificante sulla costa adriatica. E potrebbe non essere finita qui. La tempesta di pioggia e vento ha lasciato il segno, un segno pesante. Spiagge devastate, strade bloccate, alberi caduti, allagamenti e tanto altro ancora con incidenti stradali, cadute, inconvenienti, danni alle macchine come se fosse un vero e proprio bollettino con il dramma di un uomo morto a causa di un infarto durante la tempesta.

Numana, fulmine cade sulla spiaggia durante la tempesta. Panico tra i bagnanti Video choc
La spiaggia di Numana devastata dal maltempo

Osimo, infarto durante la tempesta. Inutili tutti i soccorsi, muore un uomo

Alla faccia di quel refrigerio che in tanti si aspettavano dopo tanti giorni di caldo opprimente, di afa e di temperature bollenti. Ancona e Vallesina, ma anche Pesaro e la costa fanese e con loro le spiagge di Numana e Sirolo devastate. Sarà difficile rialzarsi, sarà difficile ricominciare l'estate dopo un 9 luglio che ha passato un conto salatissimo. 
 


GUARDA LE PREVISIONI 

 
 


«Siamo stati colpiti parzialmente dalla tromba d'aria, ma siamo in grado di assicurare sicurezza ai cittadini e funzionamento di tutti i servizi ai turisti». Lo afferma il sindaco di Numana (Ancona) Gianluigi Tombolini, facendo un appello a chi ha deciso di trascorrere le vacanze sulla costa marchigiana. «I danni - aggiunge il sindaco - sono sicuramente ingenti, l'evento è stato rapido e devastante, ma abbiamo ripristinato tutti i servizi, l'illuminazione pubblica è funzionante, così come tutte le strutture ricettive: gli alberghi sono pronti ad accogliere i turisti».
Mercoledì 10 Luglio 2019, 03:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA