Ryzhik è il primo gatto bionico al mondo, aveva le zampette congelate: ecco come sta ora

LOLNEWS.IT - La storia di Ryzhik avrebbe potuto avere un epilogo drammatico e doloroso, invece si è risolta con un incredibile lieto fine grazie ad una inaspettata svolta dopo che questo gattino è stato trovato in stato di assideramento a -40 ° C a Tomsk, in Russia. Le sue zampette erano andate in cancrena e molto spesso gli animali nel suo stato vengono abbattuti, ma il suo padrone si è rifiutato di abbandonare la micetta rossiccia al suo destino e si è preso cura di lei fino a portarla in una clinica a Novosibirsk, specializzata nell’impianto di arti artificiali dove le hanno dato una seconda possibilità. I veterinari si sono avvalsi di strumenti e tecniche all’avanguardia come la tomografia computerizzata e la modellazione 3D per realizzare le sue nuove zampe al titanio: l’intervento di istallazione delle protesi è perfettamente riuscito, Ryzhik ha qualche comprensibile difficoltà a camminare ma non ha rigettato i corpi estranei. Foto@Kikapress
GUARDA ANCHE: >> Ecco i primissimi passi di Ryzhik dopo l’operazione, il video commovente
Mercoledì 12 Giugno 2019, 12:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA