Perché le camicie da uomo hanno un anello sulla schiena? Ecco a cosa serve

Sempre meno diffuso, ma ancora in voga, soprattutto per quanto riguarda i lavori di alta sartoria. Vi siete mai chiesti come mai alcune camicie da uomo hanno una specie di anello cucito sulla schiena? Ecco a cosa serve.

Francesco Chiofalo, la cicatrice dopo la rimozione del tumore. «Ora in clinica riabilitativa a Roma»



Nei decenni e nei secoli passati, le camicie da uomo venivano sempre prodotte con il cosiddetto 'locker loop'. Il motivo è presto spiegato: questa sorta di anello veniva cucita sempre con le camicie da lavoro, che gli operai spesso avevano il bisogno di togliere e appendere, anche senza l'ausilio di stampelle e appendiabiti. Grazie al 'locker loop', infatti, bastava un semplice gancio per appendere la camicia.

L'usanza di produrre il 'locker loop', in seguito, si era diffusa anche per tutte le altre camicie da uomo, specialmente quelle più 'casual'. In passato, infatti, soprattutto negli Stati Uniti, le palestre non disponevano di appendiabiti e armadietti nei loro spogliatoi, e nel secolo scorso ci fu un vero e proprio boom di camicie maschili prodotte con il 'locker loop'. Oggi, la funzione dell'anello appare ovviamente meno utile rispetto al passato, ma il 'locker loop' viene ancora cucito, ovviamente come dettaglio di sartoria e vezzo estetico, in omaggio ad uno stile 'classico'.
Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio, 12:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA