​Strani Ritmi, un documentario per Marco Trani: ricordi e dj set al Goody Music di Roma
di Costanza Ignazzi

Strani Ritmi, un documentario per Marco Trani: ricordi e dj set al Goody Music di Roma

​Un documentario per ricordare Marco Trani, storico dj della scena italiana ed internazionale, uno dei nomi pi importanti della dance anni '80 e '90, scomparso prematuramente un anno fa.



Il cd e il dvd che lo raccontano, 'Strani Ritmi' a cura del collega e amico Corrado Rizza, sono stati presentati oggi da Goody Music, da 30 anni punto di riferimento e di ritrovo per disc jokey e musicisti italiani.



Ad esibirsi in un dj set molto applaudito anche il figlio di Marco, Mattia, che dal padre ha ereditato la passione e il talento per il mixer. Un'emozione per lui vedere il documentario in ricordo di suo padre, che raccoglie testimonianze importanti dei molti che lo hanno conosciuto e che hanno lavorato con lui, oltre ad un'intervista inedita.



Da Carlo Verdone a Jovanotti, da Roberto D'Agostino ad Albertino e Claudio Coccoluto. Tanti i ricordi di Marco Trani, che con la sua tecnica è stato uno dei primi ad esportare le sue serate anche fuori dai confini italiani: al Pacha di Ibiza, al Les Bains di Parigi, al Ministry of Sound di Londra.



Erano in molti a rendergli omaggio oggi al Goody Music: dj Giancarlino, il rappresentante dell'Anpad Francesco Ruscio, Marco Lolli, regista che ha collaborato con Fiorello e Max Giusti ma soprattutto tanti appassionati, che la musica di dj Trani la portano ancora nel cuore.
Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre, 17:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA