Si tatua il volto del fratellino con la sindrome di down, la reazione del giovane fa scaldare il cuore Video
di Simone Pierini

Si tatua il volto del fratellino con la sindrome di down, la reazione del giovane fa scaldare il cuore Video

  • 2 mila
    share
L'amore sancito sulla pelle. Il video di un uomo che mostra al suo fratellino minore con la sindrome di Down il nuovo tatuaggio è diventato virale su Facebook. L'opera rappresenta il volto del fratello più piccolo nella bocca di un leone. A far emozionare il web è la reazione del giovane. 



Dopo aver visto il tatuaggio per la prima volta infatti, ne è rimasto ammaliato. Lo ha guardato con estrema attenzione, lo ha sfiorata con la mano fino ad esplodere in un grande sorriso e in un tenero abbraccio. La scena è stata filmata dalla madre Soares Sheila di Rio de Janeiro e ha superato le centinaia di migliaia di visualizzazioni. 
 

«Guarda la reazione del mio cucciolo al bellissimo tributo - ha scritto la mamma su Facebook - la sua faccia tatuata nella bocca di un leone. Il video è emozionante. Miei cari amici, quando ho postato questo video non avrei mai immaginato che avrebbe causato questa dimensione di condivisione. Contrariamente a quello che molti pensano, non ho mai avuto nulla di facile in questa vita, solo gli Stati Uniti, Dio e gli amici più vicini sanno bene cosa ho già speso nella vita per far sì che Erick fosse qui con noi».
 


Parole forti quelle della signora che prosegue nel racconto della sua vita. «Le nostre molte battaglie hanno visto molte vittorie ma anche molte sconfitte, ma non ho mai mollato i miei figli. E alla fine ho vinto. Questo Perché Dio esiste, basta avere fede, perseveranza e credere che un giorno tutto si risolverà. Giuro a tutti voi che la mia intenzione quando ho postato questo video era solo quella di mostrare un altro dei loro tanti episodi di vita. Mille grazie a tutti gli amici che hanno condiviso il video dei miei figli - conclude - voglio ringraziarvi dal profondo del mio cuore per tutti voi ragazzi».
Giovedì 2 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 19:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME