Diabete di tipo 1, il virus dell'influenza tra le cause

Diabete di tipo 1, il virus dell'influenza tra le cause

Il virus dell'influenza A come insospettabile e possibile alleato del diabete di tipo 1. Lo indicano i dati relativi alla pandemia di influenza H1N1 A del 2009, analizzati dalla virologa Ilaria Capua (nella foto, ora a capo del Centro di eccellenza One Health dell'Emerging Pathogens Institute dell'Università della Florida), in collaborazione con Lorenzo Piemonti (direttore dell'Istituto di ricerca sul diabete dell'Irccs Ospedale San Raffaele di Milano), e i ricercatori dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie.

Epidemia di polmonite: 12 casi di legionella, tre morti e 196 ricoveri

La ricerca è pubblicata sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism. «Il rapido aumento di incidenza mondiale del diabete di tipo 1 suggerisce un ruolo importante per i fattori ambientali. I virus sono sicuramente tra i sospettati. Non abbiamo trovato il killer delle cellule che producono l'insulina ma abbiamo un sospettato in più da aggiungere alla lista, o forse un complice», afferma Piemonti. «I risultati delle nostre ricerche fanno sì che sia possibile includere il virus dell'influenza tra gli agenti che, in alcune circostanze, possono scatenare il diabete», ha poi confermato Ilaria Capua.
Mercoledì 12 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 10:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME