Roma, ucciso davanti all'asilo dei figli alla Magliana: i legami con l'ex moglie di De Rossi

di Emilio Orlando
Un malavitoso a metà strada tra le borgate e il mondo platinato dello spettacolo. Gioacchini, vittima della sparatoria di ieri alla Magliana, era stato condannato ad otto anni di reclusione per l'estorsione e il sequestro di Antonello Ieffi ex fidanzato di Manuela Arcuri, titolare di un'azienda di impianti fotovoltaici.

Magliana, l'agguato davanti all'asilo, gli altri genitori: «Avevo appena visto quella coppia lasciare le figlie, ho paura per i miei bambini»
 
 


Il fatto avvenne a Gennaio del 2014 e, venne arrestata anche Tamara Pisnoli, ex moglie del calciatore Daniele De Rossi e figlia di Massimo  (ammazzato con dei colpi di fucile alla luca e sul volto nelle campagne di Aprilia durante un' esecuzione malavitosa). Ma cosa accadde tra Gioacchini e la sua vittima? L'imprenditore aveva ottenuto due anni prima, un prestito di circa 100 mila euro. Secondo le indagini dei carabinieri ne aveva già restituiti oltre 300 mila. Ma il debito, per gli strozzini non era saldato e Gioacchini lo portò nell'appartamento con un tranello: ad aspettarlo c'erano altri compari che seviziarono lo strozzato tenendolo chiuso nell'appartamento di Tamara Pisnoli al Torrino. «Uno di loro mi tagliò con un coltello il cuoio capelluto raccontò all'epoca l'imprenditore Pretendevano altri 86mila euro».

 

Venerdì 11 Gennaio 2019, 08:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA