Dal Sudamerica all'Alaska: Andrea
​e Lorenza, due cuori e un camion

Dal Sudamerica all'Alaska: Andrea
e Lorenza, due cuori e un camion

ROVIGO - Una coppia di rodigini è pronta a compiere un viaggio di un anno e mezzo, che li porterà ad attraversare i luoghi più suggestivi, selvaggi e caratteristici di Sudamerica, Stati Uniti d'America, Canada e Alaska.

A fine mese Andrea Messina e la compagna Lorenza Zangirolami lasceranno Rovigo per poi farci ritorno a settembre del 2015. «La passione per i viaggi mi ha portato a maturare questo progetto: attraversare le Americhe a bordo di un Unimog che, non a caso, ho voluto chiamare Narciso (secondo nome di Messina e nome del bisnonno, ndr) - Nel 2005 in occasione di un viaggio in Patagonia in moto, incontrammo una coppia di ragazzi tedeschi che con i loro figli piccoli viaggiavano oramai da 6 mesi, lavorando e conducendo la loro vita in un Unimog camperizzato. Da quel giorno non smisi piu di pensare a quell'immagine, a quel concetto, che oggi vorremmo fare nostro».

Andrea e Lorenza hanno scelto questo veicolo personalizzato per fuoristrada estremo, preparato per grandi raid. Si tratta di un Mercedes Benz Unimog con tanto di pannelli solari e gruppo elettrogeno. «La nostra filosofia è "libera il tuo tempo" - prosegue Andrea Messina - In tutto percorreremo 55.000 chilometri. Ai primi di aprile ci imbarcheremo ad Anversa, direzione Montevideo, su di una nave cargo, navigazione prevista di circa 25 giorni. All'arrivo in Uruguay, partiremo alla volta di Buenos Aires. A seguire, scenderemo lungo la Ruta National sino a raggiungere la penisola di Valdes. Ripartiremo verso sud per visitare le foreste pietrificate nella provincia di Santa Cruz. Attraverseremo lo Stretto di Magellano per raggiungere la Terra del Fuoco. La risalita ci vedrà spesso varcare il confine tra Cile ed Argentina. Percorreremo la strada dei sette laghi, fino a raggiungere San Carlos di Bariloche. Risaliremo lungo la cordigliera andina fino ad imboccare la panamericana, direzione Santiago del Cile. Dopo una visita alla dimora di Pablo Neruda a Sant'Antonio Val Paraiso, raggiungeremo il bivio per Calama, la più grande miniera di rame a cielo aperto al mondo e da lì, San Pedro de Atacama, con la sua incantevole Valle della Luna». I due avventurosi polesani passeranno quindi Bolivia e Cile, arrivando in Brasile a Puerto Velho, per imbarcarsi su di una balsa, percorrere il Rio Madera, sino a Manaus. Da qui lungo il Rio delle Amazzoni, arriveranno a Santarem e poi Macapà. «Altre mete sono Guyana Francese, Suriname, Venezuela, Colombia, Panama, Costa Rica, Nicaragua, Honduras, Belize e Guatemala. Poi lo sbarco negli Usa dal Messico, alla Baja California. Poi il viaggio si snoderà tra famose città americane, Canada e Alaska, prima di raggiungere New York per Ìimbarco verso l'Italia».

Proveremo a lanciare dei segnali satellitari con il nostro Spot Connect e le tracce saranno visibili nella pagina gps tracking del nostro sito www.narcisounimog.com.

Prima della loro partenza, Andrea e Lorenza si sono trovati Ai Bonfi di Rovigo per salutare gli amici del Diesel Power Club.
Lunedì 24 Marzo 2014, 16:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA