Luis Enrique alla Roma: lunedì l'annuncio
Due anni più uno a 1,6 milioni a stagione

Luis Enrique alla Roma: lunedì l'annuncio
Due anni più uno a 1,6 milioni a stagione

ROMA - Manca poco all'arrivo di Luis Enrique nella capitale per siglare l'accordo con la Roma e diventare il primo allenatore dell'era DiBenedetto. Dopo l'ultima sfida sulla panchina del Barcellona B, sabato contro il Rayo Vallecano, tra domenica e lunedì ci sarà l'incontro decisivo e a stretto giro l'investitura ufficiale come nuovo tecnico della Roma. La conclusione dell'affare è certa, tanto che Walter Sabatini (che dovrà liberare Deschamps, il quale potrebbe occupare la panchina di Ancelotti al Chelsea) ha persino rinunciato al viaggio a Barcellona per chiudere.



L'allenatore spagnolo continua a non sbilanciarsi troppo. «C'è il 50% di possibilità che io diventi il tecnico della Roma», dice, ma ha già salutato i suoi con una cena e i contorni economici dell'operazione sono stati definiti ieri sera a Milano.



Sabatini, accompagnato da un legale di DiBenedetto, ha incontrato l'avvocato del tecnico asturiano. «Non voglio parlare di questo - ha fatto sapere Luis Enrique - sono cose personali. Comunque si reincontreranno alla fine del campionato. Qui a Barcellona non verrà nessuno».



L'intesa prevede un accordo di due anni più uno, per una cifra intorno al milione e 600 mila a stagione, più premi a rendimento ancora da definire. Da verificare anche lo staff di Luis Enrique: lo spagnolo chiede come secondo Ivan De La Pena, che di recente ha annunciato l'addio al calcio giocato, un preparatore atletico, un collaboratore e uno psicologo. Richiesta quest'ultima che la società non ha intenzione di accettare.



L'appuntamento dovrebbe essere direttamente per lunedì a Roma, dove Luis Enrique arriverebbe per mettere nero su bianco ed essere poi presentato. A redigere il contratto dovrebbe essere il manager di Unicredit, Roberto Vernturini, che avrà la delega alla firma sui contratti fino all'annuncio ufficiale, i primi di luglio, di Thomas DiBenedetto.



Conferme sull'operazione arrivano anche dalla Spagna. Secondo il quotidiano catalano Sport la Roma propone a Luis Enrique “un grande progetto sportivo”, e gli offre di portare con sè i propri collaboratori. Dopo l'annuncio ufficiale del tecnico ci sarebbe poi posto anche per presentare i primi colpi di mercato: un portiere (ieri Sabatini ha incontrato Vigorelli, agente di Storari e Viviano), un esterno e un fantasista: più Ricky Alvarez che Erik Lamela.



Nell'agenda c'è soprattutto l'incontro con Daniele De Rossi. Sabatini lo vedrà appena possibile, probabilmente già domani. L'intenzione di entrambi è di trovare un accordo per il rinnovo magari venendosi incontro sulle cifre: attualmente De Rossi 4,6 milioni di euro netti a stagione.
Ultimo aggiornamento: Sabato 2 Luglio 2011, 17:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA