Pellegrini-Magnini la coppia scoppia

Claudia Faggioni
Sarebbe - di nuovo - crisi tra Federica Pellegrini e Filippo Magnini. Il condizionale è d'obbligo, ormai, per una coppia che sui tira e molla ha costruito cinque lunghi anni d'amore. «Chiedete a Federica come stanno le cose e cosa è successo. A me non va di parlarne», ha dichiarato al settimanale Chi il nuotatore pesarese, salvo poi correggere il tiro con La Gazzetta dello Sport: «Non leggete i giornali, parlate con le persone. Io non dichiaro niente su me e Federica. Dite se andasse tutto bene lo direi? Queste sono deduzioni che fate voi». In attesa di probabili aggiornamenti in occasione degli Assoluti di Riccione al via venerdì, la Pellegrini ha affidato al suo portavoce un laconico commento: «In questo momento Federica sta cercando di mantenere una concentrazione forte e decisa nello sport. Se avesse pensato alla famiglia o al matrimonio avrebbe fatto altre scelte. La sua scelta oggi è solo e unicamente il nuoto».
Ancora niente comunicati stampa, come quello che annunciò la prima rottura ufficiale della coppia, nel maggio 2013. Dopo tre mesi di separazione i due campioni erano tornati insieme, per poi lasciarsi ancora e ritrovarsi, in un'altalena spesso affidata ai social. Un amore nato ai Mondiali dell'estate 2011, con tanto di rissa sfiorata in hotel ad annunciare la fine della storia con il fidanzato di allora, l'altro nuotatore Luca Marin, tradito da lei e dal compagno di squadra. Magnini prese il posto di Marin nel cuore di Federica, che a sua volta aveva soffiato Marin ad un'altra collega, la francese Laure Manaudou. Impossibile prevedere come proseguirà questa soap.
Quel che è certo è che l'amore tra sportivi, come l'amore in genere, vanta esempi positivi e negativi in egual misura. È celebre la rottura tra Gianmarco Pozzecco e Maurizia Cacciatori, che lasciò il cestista per telefono a una manciata di giorni dal matrimonio, e brucia ancora quella tra Carolina Kostner e Alex Schwazer, con gli spiacevoli ma inevitabili strascichi della vicenda doping. Male anche tra Tiger Woods e Lindsey Vonn, con un idillio durato poco più di due anni. Procede invece a gonfie vele l'amore tra gli ex tennisti Agassi-Graf e tra gli azzurri Fabio Fognini e Flavia Pennetta, convolati a nozze lo scorso giugno. E poi ci sono gli amori ritrovati, come quello tra il nuotatore Luca Dotto e la schermitrice Rossella Fiamingo, finito dopo le Olimpiadi di Londra 2012 e rinato agli ultimi Giochi di Rio. Perché l'amore, si sa, è una sfida continua.
riproduzione riservata ®

Mercoledì 14 Dicembre 2016, 05:00