«L'austerity europea come un film horror»

Ilaria RavarinoROMA - Per raccontare la crisi economica europea forse un Michael Moore da solo non bastava. E allora in campo, dietro alla macchina da presa, ci si sono messi in tre. Ha la voice over di Claudio Santamaria e la firma di Adriano Cutraro, Mirko Melchiorre e dell'apprezzato regista horror Federico Greco il documentario PIIGS (in sala dal 27 aprile), potente atto d'accusa contro quello che per i tre filmaker è il nemico numero uno dell'Europa dei più deboli: l'austerity.Greco, dall'horror alla macroeconomia: perché cambiare...
Martedì 18 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 05:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME