XFactor, Manuel Agnelli: "Si può rendere più avvincente. Ecco cosa penso degli altri giudici"

XFactor, Manuel Agnelli: "Si può rendere più avvincente. Ecco cosa penso degli altri giudici"

MILANO – “Lo show ha battuto ogni record e dal punto di vista produttivo è inattaccabile, è una bomba, mi ha insegnato moltissimo. A livello di contenuti mi pare abbia potenzialità inesplorate: può diventare ancora più importante”. Stasera si conoscerà il nome del vincitore di XFactor e intanto Manuel Agnelli, giudice per la prima volta in quest’edizione, traccia un bilancio della sua esperienza nel talent Sky: “Diciamo che ora è uno spettacolo televisivo musicale – ha fatto sapere in un’intervista a “La Stampa” - a me piacerebbe diventasse uno spettacolo musicale in tv. Si potrebbe rendere la formula più avvincente".
 



Un giudizio anche sui colleghi Fedez (“È un grande manager, un produttore, a vendere dischi in Italia è il numero uno (e due e tre, e quattro). Lo stimo”), Alvaro Soler (“Da me musicalmente è lontanissimo, però è una persona fantastica, molto intelligente. Un gran professionista”) e la criticata Arisa: “È la vera punk del tavolo, un elemento di disturbo che ci voleva. Dovrebbe tirar fuori anche nella musica il lato oscuro che ha nella vita e nella voce”.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA