Wanda Nara e Mauro Icardi denunciano l'ex colf: «Schiavitù? Accuse infondate»

Wanda Nara è furiosa e su Instagram si sfoga raccontando la verità e diffondendo audio e foto che dimostrano quanto le accuse siano infondate

Wanda Nara e Icardi denunciano l'ex colf: «Schiavitù? Accuse infondate»

«Li abbiamo lasciati parlare troppo, adesso tocca a noi dire la verità». Queste le parole che una Wanda Nara furiosa usa nelle sue Instagram Stories per rispondere alle accuse di schiavitù che ritiene essere infondate. Mauro Icardi e sua moglie continuano ad essere nell'occhio del ciclone. Dopo i tanti rumors e le indiscrezioni del gossip relativi a un loro imminente divorzio, ecco avere inizio una battaglia legale contro Carmen, la loro ex colf

Leggi anche > Wanda Nara, le chat con Maxi Lopez diffuse sui social: altra stoccata a Mauro Icardi?

Le accuse di schiavitù

Dopo aver diffuso un messaggio vocale in cui la manager fa riferimento alla separazione sempre più vicina dal calciatore del Psg, Carmen ha rincarato la dose. In un programma televisivo argentino, ha accusato Wanda Nara e Mauro Icardi di averla trattata per anni come una schiava. Accuse a cui una delle coppie più chiacchierate del momento non ha potuto che rispondere tramite i propri legali. Ma Wanda ha voluto fare di più. Ha condiviso su Instagram una sequenza di storie in cui spiega la verità dell'accaduto annunciando: «Sono accuse infondate»

La nota di Wanda Nara e Mauro Icardi

 

Nella prima storia Wanda Nara pubblica la nota ufficiale in cui si annuncia la battaglia legale: «I signori Icardi Mauro e Nara Wanda hanno dato mandato al proprio legale di fiducia, avv. Giuseppe Di Carlo, di attivarsi presso le competenti Autorità Giudiziarie per censurare fermamente le dichiarazioni rilasciate dalla ex domestica Carmen - riprese da numerose testate giornalistiche - relative ad un presunto e con forza contestato caso di 'schiavitù', in quanto palesemente infondate e non corrispondenti al vero. Si intende così tutelare e difendere il buon nome dei Sig.ri Icardi Mauro e Nara Wanda dalle dichiarazioni evidentemente false rilasciate pubblicamente dalla predetta ex collaboratrice, evidentemente lesive dell'immagine, dell'onore e della reputazione dei medesimi». Ma è soltanto l'inizio. Perché Wanda Nara pubblica le prove dell'infondatezza di quanto dichiarato, facendo capire ai propri follower chi è dalla parte della ragione. 

 

«Due secondi di fama»

Leggi anche > Wanda Nara, il gossip si infiamma per il divorzio. La reazione di Icardi è furiosa: «Mi fate pena»

 

«Per dare credito a così tante sciocchezze ci vuole coraggio - prosegue Wanda Nara -. Questa signora e il suo entourage, a quanto pare, amano avere 'due secondi di fama'. Qui adesso pubblico i documenti di Carmen che, secondo i suoi 'amici', non ha mai avuto. Li ho preparati personalmente, pagando ogni spesa... e sottolineo che le ho anche fatto avere un documento italiano per essere legalmente una cittadina europea. Hanno parlato troppo, adesso parliamo con la verità», controbatte alle accuse furiosa

Smentita punto per punto

E dopo aver caricato le immagini dei documenti, Wanda Nara torna ad attaccare. «Il termine babysitter, non regge quando i bambini vivono da anni a Parigi e lei in Italia. Carmen ha dichiarato di essere sempre sola, di aver bisogno di aiuto e di non avere una famiglia. Per questo adesso pubblicherò anche gli audio in cui, quotidianamente, la contattavo per chiederle come stesse e alla quale lei ha sempre risposto 'sto bene, grazie per tutto'. Ha vissuto per anni nella casa che amava, circondata da persone che lavoravano nella nostra casa, badando agli animali che amava. Ogni mese riceveva il bonifico sul suo conto per lo stipendio, oltre che un bonifico per l'affitto in Argentina. Trovo anche poco elegante che parli di regali, lei a Natale ha sempre ricevuto regali da parte mia, tra cui anche una borsa di Louis Vitton. Il dolore che proverà un giorno, spero sia così grande che tutti intorno a lei spariscano. Ed è per questo che finirà in tribunale», controbatte con rabbia. 

Lo sfogo social

«La casa che hanno fatto vedere, dove ha dichiarato di dormire, in realtà non è la casa dove ha vissuto. La sua stanza era enorme, con letto matrimoniale e tutte le comodità. Ha sempre potuto viaggiare e muoversi in giro per il mondo con noi. Ci ha dipinti come mostri, in preda all'angoscia e alla schivitù, accusandoci di averla rapita. Ma queste cose non ce le ha mai fatte notare e nemmeno alle altre 6 persone che lavoravano con lei. Ha sempre mentito dicendoci di essere sola al mondo e invece, adesso, dalla televisione scopriamo avere tre figli che noi non le abbiamo mai fatto vedere», conclude il suo sfogo social Wanda Nara, senza aggiungere altre parole per far capire ai suoi fan e follower chi tra le due sta mentendo. Per il momento, il gossip può attendere. Adesso Wanda Nara e Mauro Icardi devono risolvere questioni legali ben più importanti, contro la diffamazione della donna che per anni hanno accolto nella loro famiglia. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 13 Agosto 2022, 14:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA