Victoria Beckham e l'elogio delle curvy: «Voler essere magre è vecchio stile»
di Elena Fausta Gadeschi

Victoria Beckham e l'elogio delle curvy: «Voler essere magre è vecchio stile»

L'ex Spice Girl: «Non si tratta di essere di una certa taglia, si tratta di sapere chi sei ed essere felice come sei»

Dopo anni di regimi alimentari severissimi, Victoria Beckham scopre la bellezza di essere curvy. Che si tratti di una dichiarazione acchiappa like in vista del lancio della sua nuova collezione VB Body o del nuovo credo dell'ex Spice Girl, per la moglie del calciatore i corpi formosi sono diventati il nuovo modello da seguire o, quantomeno, da apprezzare.

Leggi anche > Salmo debutta in una serie con Blocco 181: «Vedermi sullo schermo? Un trauma»

Victoria Beckham e la bellezza di essere curvy: «Voler essere magre è vecchio stile, ogni donna vuole un sedere rotondo e sinuoso»

A confessarlo è stata la stessa cantante prestata al mondo della moda, che in una recente intervista a Grazia UK ha esposto le proprie convinzioni in fatto di bellezza. «Ogni donna vuole un sedere bello, rotondo e sinuoso, giusto?» si chiede retorica. «Per questo, hai bisogno di una maglia molto stretta che ti strizzi in vita e ti tenga nei posti giusti. Hai bisogno di dettagli completamente modellati, ponderati e perfettamente posizionati per creare una silhouette davvero lusinghiera. È così che crei quello che io chiamo l'abito cool per eccellenza». Che nella visione di Victoria coinciderebbe con i capi in jersey della sua nuova collezione, di cui il marito David Beckham, neanche a dirlo, è già pazzo.

L'ispirazione per questi nuovi abiti, racconta, le è venuta a Miami: «Ci sono molte donne davvero formose a Miami, camminano lungo Miami Beach senza molti vestiti addosso e sono fantastiche. Mostrano i loro corpi con tale sicurezza. Ho trovato sia il loro atteggiamento che il loro stile davvero liberatori. E come madre, ho adorato il fatto che Harper (la figlia, ndr) potesse frequentare donne che celebravano le loro curve e si godevano il loro aspetto».

Per concludere, secondo Victoria: «È un atteggiamento vecchio stile, voler essere magri». «Penso che le donne di oggi vogliano apparire sane e formose. Vogliono avere delle tette e un sedere. Più sei formosa, migliore sarà l'aspetto dei miei vestiti VB Body». Insomma, un cambio di rotta non del tutto disinteressato per la Beckham che, dopo aver coltivato il culto della magrezza, oggi rivela di avere trovato un «equilibrio tra il desiderio di divertirmi ed essere disciplinata nel mangiare sano e nell'allenamento». Perché, come dice lei, «non si tratta di essere di una certa taglia. Si tratta di sapere chi sei ed essere felice come sei».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Maggio 2022, 21:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA