Veronica Pivetti confessa: «Ho sofferto di depressione, ma il lavoro mi ha salvata»

Veronica Pivetti a Verissimo: «Ho sofferto di depressione, salvata dal lavoro»

Veronica Pivetti ospite a Verissimo si racconta per la prima volta a Silvia Toffanin ed esordisce ricordando una data importante nella sua vita, che ha segnato uno spartiacque. Nel 29 maggio 2014 è scoppiato un incendio in casa sua, un episodio che l'ha spaventata  molto e che le ha distrutto la casa: «Ho perso tutto, ho salvato solo me stessa e i miei cani, tutto era da ricostruire».

Ambra Angiolini: «Voglio ancora bene a Francesco Renga. Matrimonio con Max Allegri? Sono sposata con me stessa»

Veronica parla del suo rapporto con la sorella Irene: «Siamo molto diverse, lo siamo sempre state, ma ci vogliamo molto bene. Il nostro rapporto è diventato un rapporto di sorelle intorno ai 12 13 anni e ci siamo molto unite, abbiamo parlato tanto». Poi Silvia racconta la carriera di Veronica che confessa di aver sofferta di depressione: «Ho avuto problemi alla tiroide, mal curati, che mi hanno fatto avere una depressione chimica. Sono stata in cura, ho preso psicofarmaci, non bisogna avere paura di avere paura di chiedere aiuto, mi hanno aiutato, ma è stato un percorso molto complicato». L'attrice ricorda anche momenti molto bui: «Ero sul set del Maresciallo Rocca, piangevo in continuazione, i primi 3 anni sono stata tanto male, anche se il lavoro mi ha salvato perché mi ha dato l'obbligo di lavarmi, vestirmi e alzarmi dal letto. Quando sei depresso non ami te stesso e non hai cura di te, ma ho avuto vicino una persona che mi ha molto sostenuto». Veronica poi lancia un messaggio: «È importante avere persone che capiscono come stai, perché la depressione spesso viene considerata uno stato d'animo, ma non lo è, è una malattia.  Quando ti rompi un braccio vai da un medico a curarti, quando ti rompi dentro devi fare la stessa cosa. Io sono arrivata a pensare che se fossi morta non sarebbe stato importante».
Sabato 16 Marzo 2019, 17:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA