Totti-Ilary Blasi, Gabriele Muccino: «La legale di lui ha schiacciato le nostre vite lasciando i nostri figli traumatizzati»

L'affondo del regista e la replica di Annamaria Bernardini De Pace

Totti-Blasi, Gabriele Muccino: «La legale di lui ha schiacciato le nostre vite lasciando i nostri figli traumatizzati»

Nello scontro tra Francesco Totti e Ilary Blasi spunta prepotentemente Gabriele Muccino. Il noto regista, infatti, ha commentato un post su Instagram lanciando pesanti e velenose accuse nei confronti di Annamaria Bernardini De Pace, l'avvocata scelta dall'ex capitano della Roma per la separazione dalla conduttrice.

Totti-Blasi, Corona: «Sfiora l'analfabetismo ma strumentalizza i giornali, ora la prima rivelazione»

Totti-Blasi, Muccino: «L'avvocata di lui ha schiacciato le nostre vite»

Gabriele Muccino ha commentato, su Instagram, un post di Selvaggia Lucarelli che parlava proprio della separazione tra Francesco Totti e Ilary Blasi e le reciproche accuse tra gli ex coniugi. Pur senza menzionare esplicitamente Annamaria Bernardini De Pace, il regista lancia pesanti accuse. «Il legale di Totti io l’ho conosciuto bene. L’ho avuta come controparte in un divorzio orribile che ha rovinato un figlio e seminato veleno per 5 anni. Veleno che è rimasto radioattivo con strascichi mai più sanati. Un divorzio cadenzato da illazioni pericolose puntualmente riprese da Chi, un divorzio portato avanti a forza di denunce penali totalmente pretestuose e inventate: 8 in tutto. TUTTE ARCHIVIATE senza fatica» - il commento di Gabriele Muccino - «Erano fumo, erano latrare di cani, armi per spaventarmi, erano la tattica e la strategia che questa nota avvocatessa romana adotta schiacciando vite di persone che si sono amate come fossero noci. I figli? Traumatizzati a vita».

 

Totti, Nuccetelli a I Fatti Vostri: «È rinato grazie a Noemi, l'amore però è un'altra cosa»

 

Totti-Blasi, la replica a Muccino: «Una nullità, l'offesa vale zero»

Il riferimento di Gabriele Muccino è al divorzio con l'ex moglie, la violinista Elena Majoni. E a stretto giro di posta, è arrivata una breve ma ferma replica dell'avvocata divorzista, che usa anche metafore calcistiche per commentare. «Se l'offesa arriva dalle nullità, vale zero. Se poi la nullità è chi è stato avversario, l'offesa è sospetta» - la risposta di Annamaria Bernardini De Pace - «Una vendetta che vale come il tentativo di lanciare il pallone ben oltre i tempi supplementari. A stadio chiuso».


Ultimo aggiornamento: Martedì 13 Settembre 2022, 14:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA