Tommaso Zorzi e la dedica sgrammaticata di Natalia Paragoni: «Sei opignonista, aspetto recenzione»

La reazione della tronista

Tommaso Zorzi e la dedica sgrammaticata di Natalia Paragoni: «Sei opignonista, aspetto recenzione»

Saper scrivere dovrebbe essere il primo requisito per chiunque desideri pubblicare un libro. Ma forse le competenze minime sono sopravvalutate, sarà per questo che anche Natalia Paragoni ne ha pubblicato uno. Si intitola La vita secondo Naty e fin qui niente di male, se non fosse che la dedica scritta a mano sulla copia inviata all'amico Tommaso Zorzi sia tutta sgrammaticata.

Leggi anche > Uomini e donne, Natalia Paragoni costretta a lasciare Instagram: «Ho un sospetto…»

A rivelarlo è lo stesso Zorzi, che in una storia ringrazia l'ex tronista di Uomini e Donne e inquadra il testo della dedica. «Raga, sono un po' in ritardo ma mi è arrivato ora il libri di Naty con una dedica: 'Adesso che sei un opignonista, aspetto la tua recenzione'» legge a voce alta Tommaso, insistendo sugli errori. «Grazie Naty e hai scritto un libro...» commenta ridendo.

La risposta della Paragoni non si fa attendere. «Non puoi smontare così le mie dediche personalizzate – scrive la ragazza nelle sue storie Instagram, condividendo quella appunto di Tommaso Zorzi –. Ti voglio bene anche se sei s****o. PS: Aspetto la tua recenZione».

Non è chiaro se l'ex corteggiatrice di Uomini e Donne, dove ha conosciuto l’attuale fidanzato Andrea Zelletta, si sia resa conto anche del secondo errore, ad ogni modo la Paragoni è tornata poi sulla vicenda, rivolgendosi ai suoi follower.

«Questa cosa che è successa mi ha fatto riflettere... quella per Tommi era una dedica ironica ma chi ha letto il mio libro e mi conosce sa che a volte ho davvero delle difficoltà ad esprimermi – ha scritto Natalia Paragoni –. Purtroppo chi si trova nella mia situazione viene spesso bullizzato da persone che non sanno cosa si nasconde dietro a quell'errore. Per questo portate rispetto sempre». Anche per la lingua italiana.


Ultimo aggiornamento: Martedì 8 Febbraio 2022, 21:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA