Stefania Sandrelli, l'incubo della violenza a Verissimo: «Mi ha presa e messa al muro»

Verissimo, Stefania Sandrelli e l'incubo della violenza: «Mi ha presa e messa al muro»

Aggiunge: «Quasi mi sono sentita in colpa per aver rovinato quella coppia»

Stefania Sandrelli, ospite a Verissimo, racconta a Silvia Toffanin la violenza subìta da giovane: «Il ragazzo della mia amica mi ha presa e messa al muro». L'attrice racconta l'episodio che, seppur mai denunciato, ha cercato di cancellare: «È stata talmente privata, che l’ho accantonata».

 

Leggi anche - Verissimo, Anna Tatangelo rompe il silenzio sull'ex Gigi D'Alessio e la malattia del papà: «La vita va avanti»

 

«Era semplicemente il ragazzo della mia amica - racconta - : mi ha aggredito, io non ho mai pensato di denunciarlo per non fare un torto a lei. Tutto mi aspettavo meno che quello. Quando mi ha messo all’angolo, non ci sono stata e mi ha dato un po’ di botte». La Sandrelli prosegue il racconto, rivelando che poi è stata la stessa amica ad accorgersene e a lasciare sedutastante il fidanzato. «Quasi mi sono sentita in colpa per aver rovinato quella coppia» conclude.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Ottobre 2021, 19:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA