Il Principe William ricorda Lady Diana, durante la sua visita al centro di accoglienza per senza tetto: «Mi ispiri ancora»

Il Principe William ricorda Lady Diana, durante la sua visita al centro di accoglienza per senza tetto: «Mi ispiri ancora»

Il Duca di Cambridge ricorda con affetto le prime visite a quel centro di aiuto per bisognosi che ha compiuto 40 anni

«Mi ispiri ancora», queste le parole in ricordo della madre Diana. Il principe William ha ricordato con affetto ai senzatetto la sua prima visita con la Lady D. al centro di accoglienza per senzatetto. Il Duca di Cambridge, nella giornata di ieri, ha ricordato con amore e tenerezza le sue prime visite all'ente di beneficenza per senzatetto nel centro di Londra. 

 

Leggi anche > Kate Middleton, la prova di coraggio senza eguali: così ha spiazzato tutti in Irlanda del nord

 

 

Lady Diana si è sempre contraddistinta per la sua vicinanza al popolo e ai poveri. Per lei la beneficenza non era un atto dovuto, ma un qualcosa in cui credeva. E il principe William sta cercando di portare avanti, seguendo le sue orme, quei valori che la madre ha sempre cercato di trasmettere ai suoi figli con amore e dedizione. Il Duca di Cambridge ha partecipato a una cerimonia di premiazione per celebrare il 40° anniversario di The Passage, dove si è riunito con ex senza tetto che hanno cambiato le loro vite, grazie a quel posto.

 

In un discorso all'evento, presso la sede dell'ente benefico nel centro di Londra, il Duca ha dichiarato: «Nei tanti anni in cui ho visitato The Passage, prima con mia madre quando ero solo un ragazzino, poi da solo, ho sviluppato un grande affetto per tutti quelli che sono qui. Ogni volta che vengo qui, sono toccato dal vostro calore e dalla vostra cordialità, e dalla dignità e dal rispetto che mostrate a ogni singola persona che entra dalla questa porta».

 

 Il Duca, che è diventato patrono di The Passage nel 2019, ha affermato di aver trovato «particolarmente stimolante» l'incontro con ex clienti e frequentatori del centro che sono stati aiutati dall'ente di beneficenza nel momento del bisogno e in seguito sono tornati per aiutare gli altri.

 


 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 1 Ottobre 2021, 20:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA