Il principe Carlo positivo al Covid: ansia per la Regina. «Lo ha visto di recente, ma non ha sintomi»

Il principe Carlo era già stato positivo nel marzo del 2020 riscontrando solo sintomi lievi. La regina Elisabetta aveva incontrato il figlio di recente

Il principe Carlo positivo al Covid: ansia per la Regina. «Lo ha visto di recente, ma non ha sintomi»

Dopo i festeggiamenti dei 70 anni di regno della regina Elisabetta, ecco una nuova preoccupazione per la famiglia reale. Il principe Carlo è risultato nuovamente positivo al Covid-19 ed è in autoisolamento. A renderlo noto ci ha pensato Clarence House. 

Leggi anche > Covid nel Regno Unito, Boris Johnson annuncia: «Liberi tutti, finiscono le restizioni». Ecco quando

Principe Carlo, la reinfezione Covid

L'erede al trono britannico aveva preso il Covid-19 già nel marzo 2020 e si era isolato a Birkhall, in Scozia, con «sintomi lievi». Lo scorso dicembre fonti vicine al Principe di Galles avevano confermato che lui e la moglie, Camilla, avevano fatto il richiamo e incoraggiavano tutte le persone, ancora sprovviste di vaccino, a farlo il prima possibile. Carlo era al British Museum la sera di mercoledì 8 febbraio per celebrare il British Asian Trust ed era insieme al cancelliere dello Scacchiere Rishi Sunak, il ministro degli Interni Priti Patel e dall'ex asso del Liverpool Ian Rush.

Principe Carlo, ansia per la regina Elisabetta

La regina Elisabetta, 96 anni ad aprile, ha incontrato il principe Carlo «di recente», ma al momento «non manifesta alcun sintomo». Lo ha precisato una fonte di palazzo reale dopo la notizia delle ore precedenti del contagio da Covid dell'erede al trono britannico, risultato positivo a un test per la seconda volta nel giro di due anni.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 10 Febbraio 2022, 21:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA