Il dramma di Patrizia De Blanck: «Ho rischiato di morire, il pus mi ha sfigurato»
di Emiliana Costa

Il dramma di Patrizia De Blanck: «Ho rischiato di morire, il pus mi ha sfigurato»

Pericolo scampato per Patrizia De Blanck. La contessa ha rischiato la vita a causa di una dacriocistite, ovvero un'infezione del sacco lacrimale, che le avrebbe deformato il viso. «Il pus era arrivato dietro all'orecchio - ha raccontato oggi in diretta a Pomeriggio 5 -. Stava per raggiungere il cervello. Ho rischiato di morire di meningite fulminante».

Lory del Santo sulla morte del figlio Loren a Verissimo: «Si è tolto la vita»

La contessa e la figlia Giada sono in collegamento con Barbara D'Urso, alla quale raccontano il loro calvario. «La scorsa estate - spiega Patrizia De Blanck - ho pianto molto per la morte del mio cane. E le lacrime hanno fatto infezione. Ma non vado mai dal medico. Mi ha costretto Giada il 10 agosto a correre in pronto soccorso perché il mio viso era completamente deforme. Il medico che mi ha salvato, ha detto che se avessi trascorso un'altra notte così sarei morta per una meningite fulminante».



Belen e Corona di nuovo insieme? Arriva la confessione dell'amico

Conclude la figlia Giada: «Bisogna seguire i segnali del corpo. Questa volta mia madre mi ha dato retta e sono riuscita a portarla in ospedale. Ha rischiato veramente di morire».
Ultimo aggiornamento: 19:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA