Paola Turci e Francesca Pascale vogliono allargare la famiglia: «Bimbo in arrivo». Adozione all'estero?

La coppia sogna in grande

Paola Turci e Francesca Pascale vogliono allargare la famiglia: «Bimbo in arrivo». Adozione all'estero?

Passato lo spavento per la brutta caduta della scorsa estate, costata a Paola Turci il ricovero in ospedale, la cantante romana guarda al futuro e nell'anno del suo matrimonio da favola con Francesca Pascale a Montalcino, sogna di allargare la famiglia. A riportare l'indiscrezione è l'ultimo numero del settimanale Oggi che racconta in esclusiva i nuovi progetti della coppia, convolata a nozze a luglio.

Paola Turci, paura per una brutta caduta: ricovero in ospedale e concerto annullato. «Ne avrò per qualche giorno»

Paola Turci compie gli anni: lo scatto romantico e la dedica della moglie Francesca Pascale

Paola Turci e Francesca Pascale sognano di allargare la famiglia

Divise tra un casale in Toscana e una villa sul litorale laziale, Francesca Pascale, 37 anni, e Paola Turci, 58, stanno vivendo una stagione di felicità autentica, circondati dall'amore dei loro 18 cagnolini. Eppure adesso, dopo due anni e mezzo di relazione e quattro mesi di matrimonio, le due donne vorrebbero avere un bambino.

Data l'impossibilità per le coppie omosessuali in Italia di avere un bambino, Francesca e Paola sarebbero decise a puntare all'estero, senza scoraggiarsi. In molti Paesi stranieri viene riconosciuto il desiderio di prendere in affido o adottare un bambino da parte di una coppia dello stesso sesso. Ed è proprio questa possibilità che la cantante e la sua compagna hanno deciso di esplorare, su esempio di Tiziano Ferro e il marito Victor Allen, che vivono a Los Angeles con i loro due bambini (un maschietto e una femminuccia) avuti da madre surrogata.

A meno che non venga introdotte apposite riforme che lo consentano, Paola e Francesca dovranno accarezzare l'ipotesi di lasciare l'Italia per poter esaudire i loro desiderio di genitorialità.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Novembre 2022, 23:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA