Paola Turani, forte spavento per il figlio Enea: «Mi tremavano le mani, mi sentivo svenire dalla paura»

Il racconto dell'influencer: «Sapete che non sono di natura troppo ansiosa, ma lo sto diventando»

Paola Turani, forte spavento per il figlio Enea: «Mi tremavano le mani, mi sentivo svenire dalla paura»

Forte paura per Paola Turani. L'influencer, appena tornata dalle vacanze e alle prese con l'accudimento del piccolo Enea, ha vissuto un brutto spavento dopo che ha scoperto il bimbo di appena 10 mesi era intento a mangiare un misterioso oggetto.

Paola Turani festeggia i suoi 35 anni: l'outfit da sogno per il suo party in spiaggia FOTO

Paola Turani, forte spavento per il figlio Enea: ​«Mi tremavano le mani»

Quando si tratta di bambini, la prudenza non è mai troppa, come testimonia il racconto concitato di Paola Turani. «L'altro giorno ero in bagno e mentre io mi lavavo i denti lui stava giocando – racconta la modella –. A un certo punto non lo sento più, vengo in camera ed era nascosto in un angolo che mi guardava».

Lo sguardo «colpevole» di Enea la insospettisce e infatti subito dopo si accorge che il figlio nasconde qualcosa. «Ho capito subito che aveva in bocca qualcosa. Corro spaventata, gli apro la bocca e aveva il tappo delle orecchie. Non so dove l'abbia trovato, sta di fatto che se l'è mangiato».

Per fortuna il pronto intervento della madre ha scongiurato il peggio, ma lo spavento è stato enorme: «Mi tremavano le mani, mi sono sentita svenire dalla paura» confessa ancora scossa. «Uno cerca di fare tutto il possibile, poi basta una cavolata che neanche ti ricordavi di avere in giro che lui la trova. Lui assaggia tutto, è quello che mi spaventa di più. Sapete che non sono di natura troppo ansiosa, ma lo sto diventando». Tutto è bene quel che finisce bene.


Ultimo aggiornamento: Martedì 23 Agosto 2022, 17:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA