Melissa Satta denuncia: «Bambino aggredito durante Fiorentina-Inter e costretto a lasciare lo stadio. Vergognatevi»

Melissa Satta denuncia un brutto episodio ai danni di un bambino durante la partita Fiorentina - Inter di ieri sera. La showgirl ha raccontato sul suo profilo Instagram di un piccolo tifoso aggredito verbalmente allo stadio per aver esultato dopo un gol. Ieri sera si trovava a Firenze, allo stadio Franchi, per assistere al match, e ha assistito all'aggressione verbale, un momento da dimenticare che fa perdere il senso dell'educazione e dello sport. Sul suo account le immagini della partita.

Leggi anche > Tamara Ecclestone, furto da 60 milioni nella villa londinese del magnate della Formula 1

In una delle stories pubblicate racconta quanto accaduto in tribuna: «In mezzo lì c'era seduto un bimbo di 10 anni con il suo papà, al secondo gol dell'Inter il bimbo ha esultato con il suo papà e sono stati aggrediti verbalmente da alcuni 'tifosi' della Fiorentina. Il papà e il bambino sono stati portati via da quel settore da alcuni responsabili della Fiorentina, che devo dire si sono comportati benissimo e hanno cercato di tranquillizzare il bimbo, perché la situazione stava degenerando».


«Io mi chiedo - continua - non vi vergognate a far spaventare e piangere un bimbo di 10 anni solo perché ha esultato per la sua squadra del cuore? Mi dispiace ma io non vi chiamo tifosi, i tifosi sono coloro che rispettano il tifo, io vi chiamo ignoranti...Nella stessa storia Melissa Satta scrive: «Firenze è stupenda, la Fiorentina pure come tutti i fiorentini... ma queste persone che hanno fatto questo sono da lasciare a casa e non bisogna permettergli di rovinare il nome del tifo Fiorentino!» 
Lunedì 16 Dicembre 2019, 13:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA