Meghan Markle, il principe Harry si è pentito: «Doveva andare alla messa per il nonno, scusa patetica»

Meghan Markle, il principe Harry si è pentito: «Doveva andare alla messa per il nonno, scusa patetica»

I vecchi amici dicono che Meghan Markle lo tiene in pugno e lui obbedisce come un burattino

Il principe Harry è sempre più solo a causa di Meghan Markle. Secondo le indiscrezioni si sarebbe pentito di non aver presenziato la cerimonia in onore del nonno Filippo. Ormai fisso negli Stati Uniti ha chiuso tutti i ponti con il suo Paese e la sua famiglia. Quella di non tornare a Londra per la messa sarebbe stata una scelta obbligata e la motivazione un pretesto.

 

Leggi anche > La principessa Charlotte alla messa per il bisnonno Filippo: il piccolo tributo deciso da mamma Kate Middleton

 

Harry si è pentito di non aver partecipato alla messa di commemorazione di nonno Filippo d’Edimburgo. I vecchi amici  dicono che Meghan Markle lo tiene in pugno e lui obbedisce come un burattino. Alla messa c'erano tutte le teste coronate d'Europa e tutti i membri della Famiglia Reale, mancava solo lui, che è rimasto in California con moglie e figli. 

 

«È davvero triste e penso che un giorno potrebbe pentirsene. Harry ha detto che non si sente al sicuro a Londra con la famiglia senza la protezione di Scotland Yard, ma a me suona come una scusa», ha detto al Daily Mail il biografo reale Phil Dampier. «Una scusa patetica», ha commentato Richard Griffin, guardia del corpo del Principe Filippo per 14 anni.

 

«Harry avrebbe dovuto essere qui per onorare suo nonno. La sua assenza è stata una grande delusione per tutti, vivrà per pentirsene».  La biografa reale Angela Levin ha rincarato la dose definendo il comportamento di Harry “spaventoso”: «È così cambiato, è difficile sapere se si pentirà anche di non essere stato presente. L’Harry che ho intervistato era premuroso, gentile e istintivo. Oggi, è così pieno di risentimento».

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 31 Marzo 2022, 16:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA