Meghan Markle, il retroscena e la verità sulle nozze: «La principessa disse a Harry di non sposarla perché incapace e inadatta»
di Silvia Natella

Meghan Markle, il retroscena sulle nozze: «La principessa disse a Harry di non sposarla perché incapace e inadatta»

«Non sposarla, è inadatta per te e per il Paese». Così fu intimato a Harry prima delle nozze con Meghan Markle. Spunta il retroscena e la verità sul matrimonio avvenuto nell'aprile 2018. Ad avvertire il principe ci aveva pensato sua zia, la principessa Anna. La secondogenita della regina Elisabetta aveva intuito anche prima di William e di Kate Middleton che l'ex attrice non era in grado di ricoprire quel ruolo dentro la Famiglia Reale. Un anno e mezzo dopo la Megxit. 

 

Leggi anche > Silvia Provvedi rompe il silenzio sul padre della figlia in carcere: più di un anno fa l'arresto

 

Meghan Markle, il retroscena sul matrimonio

Il principe William aveva chiesto al fratello di aspettare e di conoscerla un po' prima, mentre la principessa Anna si era apertamente schierata contro la coppia. Ironico, invece, il commento del duca di Edimburgo: «Le attrici si frequentano ma non si sposano». L'unica vera oppositrice alle nozze però sembra essere stata la principessa Anna. Nel periodo del fidanzamento con Meghan il principe Harry ha dovuto combattere contro la famiglia per far accettare la duchessa.

 

Meghan Markle, il retroscena sul matrimonio

Nel 2019 l’esperta dei reali Katie Nicholl, intervistata per il documentario “Kate v. Meghan: Princesses at War?”, dichiarò: «William si è preoccupato per Harry quando ha visto che la relazione con Meghan stava andando avanti velocemente. Il suo era soltanto un interessamento fraterno, benevolo, ma alla fine ha causato l’effetto opposto. Harry è stato infastidito dal controllo di William e ha pensato che lui non fosse d’accordo con il matrimonio».

 

A questa storia il libro di Lady Colin Campbell, “Meghan and Harry: The Real Story”, aggiunge un altro retroscena che risale al 2018. «La principessa Anna ha difeso strenuamente la sua idea, cioè ‘non sposare quella ragazza, è inadatta. È sbagliata per noi, è sbagliata per il Paese, è sbagliata per il ruolo che l’attende’. E ciò si è rivelato vero». Per Lady Colin Campbell è stata la principessa Anna a fare la battuta sul colore di Archie ma senza intenti a sfondo razzista: «È stata fraintesa, il colore della pelle non c’entra nulla. La sua preoccupazione riguardava l’incapacità di Meghan di adattarsi al ruolo, il suo background lontano dai protocolli di Palazzo, vedeva dei rischi all’orizzonte.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Luglio 2021, 18:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA