Meghan Markle e le accuse di bullismo, l'avvocato passa all'azione: «Ecco come è andata»

Meghan Markle e le accuse di bullismo, l'avvocato passa all'azione: «Ecco come è andata»

L'avvocata della duchessa, Jenny Afia, parlando con la BBC smentisce le accuse di bullismo nei confronti dello staff

Meghan Markle replica alle accuse di bullismo attraverso il suo legale. Sulla stampa è stato scritto che nessuno dello staff era disposto a lavorare per lei a causa dei suoi atteggiamenti da 'bulla', ma l'avvocata Jenny Afia parlando con la BBC smentisce: «Ricostruzione falsa. Ci sono massicce inesattezze, lei nega con forza di aver adottato simili comportamenti».

 

Leggi anche > Meghan Markle, lo sgarbo della regina svelato nel libro "scandalo": «Di quelli non abbiamo bisogno»

 

Meghan Markle, l'avvocata smentisce

Dopo l'uscita del nuovo libro scandalo e del documentario della Bbc l'avvocata della duchessa di Sussex passa all'azione durante la seconda puntata di The Princes and the Press, proprio lo show trasmesso da BBC 2 che ha scatenato l’ira di casa Windsor. «Credo che la prima cosa da fare sia chiarire cosa sia il bullismo: significa usare il proprio potere in maniera impropria, per ferire deliberatamente e ripetutamente qualcuno, a livello fisico o emotivo».

 

Meghan Markle, le parole dell'avvocata 

«Ecco, ci tengo a precisare che Meghan nega con forza di aver mai adottato un simile comportamento con il suo staff... Detto questo, non vuole neppure negare l’esperienza personale di nessuno», continua. «Portare prove per confutare le accuse di bullismo? Se non hai maltrattato nessuno, è davvero complicato dimostrare di non averlo fatto», afferma Jenny Afia parlando con l’intervistatore, Amol Rajan. «Puoi negarlo, ma il problema non si risolve, l’accusa resta. Ad ogni modo, questa narrazione secondo cui nessuno poteva lavorare per la duchessa perché esigeva troppo e tutti volevano andarsene, non è vera».


Ultimo aggiornamento: Martedì 30 Novembre 2021, 17:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA