Maneskin, Damiano e Giorgia Soleri in crisi? L'indiscrezione dopo quei post accusati di razzismo

Sono andati a vivere insieme da poco eppure pare già tiri aria di tempesta tra a modella e il frontman della band romana. Il motivo? Gli atteggiamenti di lei non giovano all'immagine dei Maneskin

Maneskin, Damiano e Giorgia Soleri in crisi? L'indiscrezione dopo quei post accusati di razzismo

La foto postata da Damiano David per il compleanno della fidanzata Giorgia Soleri ha fatto sciogliere le fan. I follower non abituati a post di vita privata del frontman dei Maneskin sono impazziti di fronte all'immagine dei due ragazzi tutti di punto vestiti pronti per festeggiare «Pepe», così la chiama Damiano. Ma secondo indiscrezioni pare che le cose tra Damiano e Giorgia non vadano così beneAnzi pare tiri proprio aria di tempesta.

A quanto si legge su Dagospia infatti: «Nonostante abbiano appena preso casa insieme, negli ambienti discografici gira voce che ci sia aria di crisi tra di loro. Il motivo? Si dice che soprattutto a livello internazionale, le uscite di lei non siano molto apprezzate e danneggerebbero la carriera del gruppo».

Maneskin, Giorgia un pericolo per la band?

E la band romana ora non può proprio fermarsi. Dopo un 2021 incredibile (dalla vittoria di Sanremo a quella dell’Eurovision, dal successo nelle classifiche di tutto il mondo al concerto in apertura dei Rolling Stones) i Maneskin iniziano il 2022 da dove avevano lasciato, con un grande concerto negli Stati Uniti: il gruppo suonerà al Coachella 2022, in particolare il 16 e 23 aprile, le giornate in cui l’headliner sarà Billie Eilish e sul palco saliranno Megan Thee Stallion, Stromae, i BROCKHAMPTON, i Disclosure, 21 Savage e molti altri. «Non vediamo l’ora di spaccare su quel palco», scrivono loro su Twitter.

Damano e Giorgia in crisi?

Nessuna conferma dai diretti interessati, quello che è certo è che per la modella non sono stati giorni facili. Nei giorni scorsi Giorgia è stata al centro di una forte polemica su Twitter per alcuni post giudicati razzisti e risalenti a 6 anni fa. La Soleri stessa ha voluto mettere a tacere le chiacchiere dedicando delle storie sul suo Instagram alla questione chiedendo scusa per aver preso in giro alcune tradizioni o caratteristiche tipiche di altre culture o religioni. In uno, in particolare, appare avvolta da una sciarpa e scrive «Eh niente raga, sono diventata musulmana». 

I post accusati di razzismo

Ma ce ne sono diversi. In un altro si è fotografata in modo da riprendersi da dietro, scrivendo in inglese di avere un po’ di «big n*** ass», sottolineando le forme pronunciate del suo didietro. In un altro ancora, è vestita con un kimono giapponese e gioca con due ventagli. Li trovate qui sotto, raccolti su Twitter da un’utente. «Ieri su Twitter sono usciti alcuni screen di vecchi post in cui usavo slur razzisti o facevo appropriazione culturale», ha scritto la ragazza. «Sono post di social o profili diversi da questo, e sono passati circa 6/7 anni, quindi è probabile che la maggior parte di voi non ne sia a conoscenza».

Le scuse di Giorgia

A tal proposito, la Soleri ha scritto: «Ieri su Twitter sono usciti alcuni screen di vecchi post in cui usavo slur razzisti o facevo appropriazione culturale. Sono post di social o profili diversi da questo, sono passati 6/7 anni, quindi è probabile che la maggior parte di voi non ne sia a conoscenza». La fidanzata del frontman dei Maneskin si è detta dispiaciuta e poi ha aggiunto: «Non voglio ferire o triggerare altre persone delle comunità direttamente coinvolte. Mi prendo la responsabilità di ciò che ho detto e fatto, non voglio nascondermi».

«Ho fatto un errore enorme mi vergogno»

«Ho fatto un errore enorme mi vergogno e voglio scusarmi con coloro che ho ferito per i miei errori da persona giovane, ignorante e privilegiata», ha continuato la Soleri. Che infine ha spiegato di essere cambiata molto: «Non sono più la persona che ha scritto quelle cose Ora, spera solo «che possiate percepire quanto io sia profondamente dispiaciuta».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 13 Gennaio 2022, 13:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA