Luciana Littizzetto e i figli in affido: «Ho scoperto di avere Satana dentro»

La comica torinese ha parlato del suo rapporto con i figli in affido e della sua esperienza di maternità

Luciana Littizzetto e i figli in affido: «Ho scoperto di avere Satana dentro»

Luciana Litizzetto, intervistata dal Corriere della Sera, ha parlato del suo rapporto con i figli in affido e dunque della sua esperienza di maternità, tema centrale nel suo nuovo libro “Io mi fido di te”. La comica torinese da quindici anni, infatti, condivide la sua vita con Vanessa e Jordan, con cui a poco a poco è riuscita a costruire un legame fortissimo, anche ora che i due sono grandi.

«Pensavo di non avere Satana dentro e poi invece ho scoperto di averne le tracce, perché ci sono dei momenti in cui mi fanno arrabbiare tantissimo. La dote che di sicuro non ho è la pazienza, ma con loro qualche sbavatura mi è venuta. E ho scoperto l’accettazione, che non è rassegnazione, ma è lasciare che le cose avvengano da sole. Tu hai messo i semi, devi aspettare che fioriscano», ha raccontato. 

«Qualche volta mi sono chiesta ‘chi me lo ha fatto fare’, penso succeda in tutte le relazioni affettive, non è mai tutto bellissimo, è un percorso di spine e svolte, ma questa è la vita”. Momenti che ha somatizzato al punto che le è venuto l’Helicobacter pylori ma non solo: “Mi vengono ancora tanti batticuori e poi l’insonnia, ma non so se dipende da loro, forse è da come vivo io le cose. Ho sempre dormito molto poco quando hanno cominciato a uscire la sera: se li chiamavo il telefonino puntualmente era scarico. Un’ansia…»


Ultimo aggiornamento: Sabato 4 Dicembre 2021, 12:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA