Lorella Boccia lascia il marito Niccolò Presta sui social, poi ci ripensa

La reazione confusa dei fan

Lorella Boccia lascia il marito Niccolò Presta sui social, poi ci ripensa

Vorrei, non vorrei, ma se vuoi... Si potrebbe riassumere così l'indecisione di Lorella Boccia, che di recente ha affidato a un messaggio sui social la notizia di essersi lasciata con il marito Niccolò Presta.

L'annuncio social di Lorella Boccia

«Alcuni di voi hanno notato l’assenza di Nick sui miei social – ha esordito la ballerina –, ne avevo già parlato qualche settimana fa. Ci siamo allontanati, ci siamo lasciati. Non torna a casa da 20 giorni, non vede la bambina da 20 giorni. Credo non ci sia bisogno di aggiungere altro».

Parole che hanno lasciato increduli i migliaia di fan. Solo quattro mesi fa infatti la coppia, sposata dal giugno 2019, aveva accolto con gioia la prima figlia, Luce Althea, nata il 20 ottobre 2021. Del resto, a Capodanno Lorella e Niccolò avevano scritto accanto a una foto di famiglia: «Sarà un anno pieno di prime volte».

Il sospetto dei fan e la smentita di Lorella Boccia

Proprio per questo i fan più attenti hanno immaginato che si dovesse trattare di uno scherzo. E infatti ieri sera è arrivata la smentita da parte di Lorella Boccia: «Impossibile fregarvi – ha detto sorridendo la ballerina – avete capito subito che era uno scherzo. È tutto a posto, Nick era fuori per lavoro, è stato a Sanremo tre settimane e stasera torna da noi: non vediamo l’ora!».

«Queste tre settimane lontano da Nick mi sono sembrate infinite e ammetto di essere crollata qualche volta» ha aggiunto la neomamma, che ha trovato il sostegno e il supporto necessari nella sua mamma e nelle sue zie Anna e Beatrice. 

La Boccia ha inoltre rivelato di aver ricevuto tantissimi messaggi pieni di affetto e di dolcezza da parte dei follower che si erano allarmati per la fine dell’amore con Presti, facendole sentire tutto il loro supporto. Sui social però non tutti hanno gradito lo scherzo della conduttrice, giudicandolo infelice e di cattivo gusto.


Ultimo aggiornamento: Martedì 8 Febbraio 2022, 10:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA