Kim Kardashian: «Instagram dovrebbe togliere like e commenti, farebbe bene a tutti»

Kim Kardashian: «Instagram dovrebbe togliere like e commenti, farebbe bene a tutti»

Kim Kardashian e l'opinione che non ti aspetti. Quando Instagram aveva annunciato di essere pronto a togliere il contatore dei 'like' dai singoli post, il pensiero è andato subito alle star dei social, influencer in primis. La prima (e più famosa) al mondo, però, si dice d'accordo con la decisione degli sviluppatori di Instagram, anche se poi il social network è tornato alle origini.

Leggi anche > Chiara Ferragni e la foto in topless: «Qualcosa per gli haters...»



Ospite insieme alla madre Kris Jenner di un forum del New York Times, Kim Kardashian ha rilanciato: «Oltre al contatore dei 'like', sarebbe giusto anche eliminare del tutto i commenti». Una dichiarazione che pochi si aspetterebbero dalla moglie di Kanye West, ma che viene motivata così: «Sarebbe molto importante per la salute mentale degli utenti. Non possiamo neanche immaginare gli effetti devastanti che gli haters possono avere sulle persone più giovani e fragili. So che il team di Instagram sta parlando direttamente con gli utenti e hanno preso la cosa molto sul serio, di questo non posso che essere felice».

Anche se i social hanno contribuito ad alimentare la già enorme fama, Kim Kardashian assicura di non essere ossessionata dai 'like' o dai commenti dei follower. Eppure, la star dei social è consapevole degli effetti di Instagram sulle persone: «Io ho un carattere forte, ma conosco molte persone che sono ossessionate dai 'like' e dai commenti. Credo che tutto questo sia negativo per la salute, psichica in primis. Che cosa succederebbe se i miei figli fossero come alcuni miei conoscenti che sono fragili e sono ossessionati dai commenti ai loro post?».

Parlando del suo rapporto con i social, Kim Kardashian ha ammesso di averlo cambiato dopo la grande paura vissuta con la rapina a mano armata subita a Parigi: «Pubblicavo tutto in tempo reale e chiunque poteva conoscere i miei spostamenti e sapere cosa indossavo, dove mi trovavo, cosa stavo facendo. Quella disavventura mi ha portato a cambiare abiutdini, ora sto molto più attenta ai dettagli. In genere, adesso pubblico contenuti qualche ora più tardi».
Giovedì 7 Novembre 2019, 17:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA