Kate Middleton al veleno contro Harry: «La psicoterapia non funziona per tutti». Scoppia un altro caso

La frase incriminata risulta essere stata pronunciata dalla futura regina consorte durante uno scambio piuttosto ampio di battute sulla salute mentale degli adolescenti con responsabili e pazienti di Open Door

Video

di Redazione Web

L'uscita di Spare - Il minore, l'autobiografia del Principe Harry continua a tenere banco in tutti le copertine dei tabloid inglesi. Nonostante non si parli d'altro, la famiglia reale continua a mantenere un rigoroso silenzio non replicando alle offesse mosse dal fratello minore del Principe William e secondogenito di Re Carlo III. A far discutere, però, una frase pronunciata dalla principessa del Galles, Kate Middleton, che sembrerebbe una chiara frecciata nei confronti del cognato Harry: «La psicoterapia non funziona per tutti».

Harry insiste e minaccia: «Ho materiale per un altro libro. Ho taciuto cose che papà e William non mi avrebbero perdonato»

Selvaggia Lucarelli contro il principe Harry: «Livello di vittimismo altissimo, sembra un bambino a cui hanno tolto il ciuccio»

Meghan Markle e Harry, aria di divorzio? «Lite furiosa tra i due, interviene la polizia»

Kate Middleton contro Harry

Forse è stata solo una frase innocente isolata dal contesto, forse una gaffe o una caduta di stile, fatto sta che per i tabloid britannici ci sono pochi dubbi: questa frase pronunciata ieri da Kate Middleton, principessa del Galles, a margine di una visita a Liverpool per l'inaugurazione di una nuova struttura ospedaliera al fianco del marito William, erede al trono di re Carlo, nasconderebbe una prima risposta velenosa alle polemiche innescate nelle ultime settimane dal principe ribelle Harry con la pubblicazione di Spare, esplosiva autobiografia non priva di recriminazioni verso il resto della famiglia reale - William e Kate inclusi - che intanto continua a vendere vagonate di copie a cavallo delle due sponde dell'oceano.

La frase incriminata risulta essere stata pronunciata da Kate - dopo che i principi di Galles avevano ignorato del tutto le domande dei giornalisti sul libro di Harry, fratello minore di William - durante uno scambio piuttosto ampio di battute sulla salute mentale degli adolescenti con responsabili e pazienti di Open Door: un'organizzazione umanitaria che assiste bambini e ragazzi con problemi attraverso il ricorso a terapie che utilizzano in particolare la musica e le arti.

Ma secondo la ricostruzione che ne fa il Sun di Rupert Murdoch, ripreso dal Daily Mail e dal Daily Telegraph va interpretata come una frecciata al duca di Sussex. Che in Spare ha raccontato fra l'altro di essere stato aggredito fisicamente da William nel 2019 dopo uno scontro verbale tra fratelli sui comportamenti attribuiti a Meghan, allora sua neo sposa, e di averne poi parlato a uno psicoterapeuta. 

Kate, seguendo sempre il dialogo intercettato dal Sun, sembra in effetti parlare in generale dei giovani assistiti dai volontari di Open Door Charity. «La partecipazione a questi seminari - chiede loro - vi aiuta nelle vostra vita personale?». E quando un ragazzo le spiega di sentire di poter esprimere meglio le proprie emozioni e i propri disagi attraverso «la musica» che non attraverso terapie della parola o psicoterapie tradizionali, Kate - patrona con William di varie iniziative di sostegno alla salute mentale nel Regno - commenta: «Le terapie della parola non funzionano per ogni persona, non sono per tutti». Per questo «è importante avere a disposizione una varietà di terapie», aggiunge, osservando infine che molti parlano di «salute mentale con connotati negativi»; e che portare alla luce esperienze positive« nuove »può aiutarci a cambiare il modo in cui parliamo« del problema.

 

Ultimo aggiornamento: Sabato 14 Gennaio 2023, 14:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA