Kate, l’annuncio di Kensington Palace: «Non tornerà agli impegni pubblici finché non avrà il permesso dei medici»

La principessa potrebbe saltare il Trooping The Colour

Video

di Dajana Mrruku

La principessa Kate non tornerà ai doveri pubblici prima di ricevere il permesso dal suo team di medici che la stanno seguendo nella cura del tumore, rivelato il 16 marzo. Questo è quanto si legge da una nota di Kensignton Palace che annuncerebbe il prolungamento della pausa della principessa dai doveri ufficiali. Kate, tuttavia, non smette di lavorare da "remoto", seguendo tutti gli aggiornamenti dei suoi enti di beneficenza e fondazioni con molta attenzione.

«È sempre stato chiarito che la principessa non smetterà mai di impegnarsi per le cause in cui crede - ha spiegato il portavoce - ma adesso la sua priorità è avere spazio e privacy per curarsi e guarire».

Kate, il ritorno al lavoro dopo il tumore: cosa ha annunciato e come sta ora

Gli aggiornamenti su Kate

Si allunga, quindi, il periodo di riposo per la principessa Kate che potrebbe non essere presente l'8 giugno in occasione del Trooping The Colour. Gli aggiornamenti sulle condizioni di salute di Kate sono arrivati in occasione della pubblicazione del report della fondazione reale dedicata ai bambini neonati voluta e sostenuta dalla principessa del Galles, la Royal Foundation Centre for Early Childhood.

«Aiutare la neonatalità può generare un indotto di oltre 50 miliardi di euro all’anno per l’economia britannica.

La principessa Kate, madrina della fondazione non ha mai smesso di seguirne l’attività», anche se costretta a casa, spiegano le fonti ufficiali.

Christian Guy, direttore esecutivo del Royal Foundation Centre for Early Childhood, ha dichiarato che la principessa era «entusiasta» del documento e che la campagna della fondazione «sta andando avanti mentre lei si riprende».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Maggio 2024, 15:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA