La nascita dell'influencer: come le Kardashian hanno cambiato il mondo delle celebrità
di Nico Riva

Kardashian, l'origine dell'influencer: come hanno cambiato il mondo

Kim Kardashian ha annunciato sui suoi profili social la fine, dopo 14 anni e 20 stagioni, del programma che ha reso famosa lei e la sua famiglia: Keeping Up With The Kardashians (KUWTK). La star, sposata con il rapper Kanye West, conta su Instagram 188 milioni di follower, e altri 66 su Twitter. Un successo mediatico che, volenti o nolenti, è innegabile. Ma è un bene o un male?

Leggi anche > Kim Kardashian lancia il boicottaggio di Instagram e Facebook perde diversi milioni in poche ore
 

 

«Potreste sogghignare, ma le Kardashian hanno cambiato il significato dell'essere famosi», titola l'Independent. L'articolo sottolinea come la famiglia Kardashian-Jenner, tramite un programma tv e i mezzi di comunicazione odierni, hanno conquistato la vetta della celebrità, diventando alcune delle persone più famose e seguite del mondo. Ma la loro ascesa non si è arrestata qui, anzi: ha cambiato il paradigma della celebrità per come lo conoscevamo. 

Grazie ai social media, Kim Kardashian e le sue sorelle hanno trasformato il modo di essere famosi, diventando così le prime vere influencer a livello globale. Agli albori della fama, Kim Kardashian è stata anche una delle prime vittime di hackeraggio e gogna mediatica in seguito alla pubblicazione di un suo video privato, nel 2007. Il sex-tape di Kim insieme all'ex fidanzato ha portato il suo nome fuori da Los Angeles, rendendola famosa dappertutto. Quasi contemporaneamente, il reality che l'ha vista protagonista insieme alla sua famiglia, KUWTK, ha fatto il suo ingresso in televisione, raggiungendo in pochissimo tempo milioni di telespettatori. «Sono diventate influencer prima ancora che il mondo sapesse cosa fossero gli influencer», scrive The Independent. 

Attraverso la fama acquistata con il reality, le 5 sorelle Kardashian-Jenner hanno interagito con i propri fan e hanno costruito un impero, diventando sponsor di qualsiasi cosa: profumi, abbigliamento, dentifrici, libri, cosmetici. Hanno insomma compreso come trasformare ogni propria apparizione sugli schermi in un'occasione di marketing.
 

Il segreto del loro successo, secondo il quotidiano britannico, è stato quello di reinventare il genere della soap opera, modernizzandolo attraverso la realtà. Aprendo le porte di casa Kardashian-Jenner al grande pubblico, hanno insomma fatto bingo. Prima di KUWTK, le celebrità avevano una divisione netta tra la vita privata e quella pubblica, c'era un limite. Le Kardashian lo hanno infranto, mischiando le due sfere e conquistando l'attenzione del pubblico verso la quotidianità della vita delle star. Il gossip prima esisteva solo sui giornali scandalistici o in srvizi televisivi: loro lo hanno reso un prodotto fruibile live, a qualsiasi ora. 

In questo modo, hanno dato il via a quell'illusione di conoscere davvero le celebrità, solo perché queste rendevano partecipi gli spettatori di ogni aspetto della propria vita: in pratica, sono state le prime vere influencer. La loro chiave di successo è stata poi affinata e trasportata sui social media, permettendo così a tante altre persone di emergere e diventare celebrità seguite in tutto il pianeta. 

L'incontro con Kanye West è stato poi il passo successivo, che ha portato Kim Kardashian sull'Olimpo delle star, con una apparentemente inarrestabile ascesa mediatica ed economica. Nel 2019, scrive l'Independent, le sorelle Kardashian guadagnavano circa mezzo milione di dollari per ogni post di Instagram. Sono diventate, volenti o nolenti, dei modelli, degli esempi per milioni di persone. Nessuno può negare l'impatto gigantesco che le 5 sorelle hanno avuto, nel bene e nel male, sull'opinione pubblica. Ed ora che i loro profili social son diventati qualcosa di molto più grande dello show che le ha rese famose, non possono più continuare a portarlo avanti. Gli scandali sessuali, la candidatura alla Casa Bianca di West: troppo per un reality. Il momento di dare un taglio al passato è giunto. Il tramonto del loro successo, però, non si vede neanche all'orizzonte. 

La conclusione dell'analisi dell'Independent non potrebbe essere più eloquente: «Le Kardashian hanno adattato il Sogno Americano all'Età di Instagram. Hanno riscritto i limiti della fama, mentre i social riscrivevano la nostra vicinanza alle celebrità. Hanno cavalcato quell'onda comprendendo che non dovevano avere talento, o raggiungere un obiettivo, o essere reali per avere successo. Il punto è: tu stai comprando ciò che loro stanno vendendo?». 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Settembre 2020, 15:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA