Iva Zanicchi e gli aneddoti sul libro a Verissimo: «Volevo tradire mio marito»

Iva Zanicchi e il suo libro a Verissimo: «Volevo tradire mio marito»

Iva Zanicchi torna a Verissimo per raccontare altri aneddoti della sua vita, tra i più divertenti contenuti nella sua autobiografia "Nata di luna buona". Tra una gag e l'altra la cantante ha divertito la padrona di casa, Silvia Toffanin, e il pubblico. Molti episodi riportati nero su bianco riguardano gli inizi della sua carriera e i tour in giro per il mondo. Ed è proprio durante una tournèe in Russia che Iva si è invaghita di un altro uomo.

Leggi anche > Melissa Satta a Verissimo: «La crisi con Boateng? Non dirò mai di chi è la colpa»

All'epoca era già sposata e ha avuto la tentazione di tradire suo marito. «Sacha - racconta Iva - era alto, biondo e con gli occhi azzurri. Ci siamo dati un bacio, mi sembrava di essere Lara con il dottor Zivago. Poi tornati in albergo, ho visto mio marito che aveva anticipato il suo arrivo. Una bella sorpresa mi ha fatto, saran passati cinquant'anni, ma questa cosa mi è rimasta qui... Dopo anni Sacha mi ha mandato una romantica cartolina».

Iva racconta anche dei suoi colleghi: dell'incontro con Mina dopo averla spiata dalla serratura e dell'amicizia con Gianni Morandi. «Io credo, non per essere presuntuosa, che nel mio libro ci sia la storia del nostro Paese, del dopoguerra, della rivalsa. Abbiamo tribolato».
Sabato 2 Novembre 2019, 20:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA