Ilary Blasi, quanto è costato il documentario Netflix "Unica": «Chiesti fondi al Ministero come i Ferragnez». La cifra da capogiro

Il documentario di Netflix è stato uno dei più visti sulla piattaforma

Ilary Blasi, quanto è costato il documentario Netflix "Unica": «Chiesti fondi al Ministero come i Ferragnez». La cifra da capogiro

di Dajana Mrruku

Il divorzio tra Ilary Blasi e Francesco Totti ha fatto parlare proprio tutti. La coppia, dopo un matrimonio di oltre 20 anni, ammirato e d'esempio per i romani, ha annunciato il divorzio il 19 luglio 2022, lasciando tutti senza parole. Le prime voci di tradimento sono iniziate a venire fuori qualche mese prima dell'annuncio, con Totti che continuava a negare e Ilary a difendere il suo matrimonio e la sua famiglia.

Tuttavia, alla fine la verità è venuta fuori e Ilary Blasi ha voluto dare la sua versione ufficiale con "Unica", il documentario di Netflix reso disponibile da novembre 2023. Ma quanto è costato?      

 

L'indiscrezione

Secondo quanto rivelato dal sito Davide Maggio, i costi di Unica sarebbero stati molto alti: «Ci siamo imbattuti nei costi di Unica, il documentario di Netflix prodotto da Banijay. Ebbene la piattaforma streaming per assicurarsi le confessioni della conduttrice avrebbe sborsato ben 2.249.436,8 di euro. Una cifra notevole per un documentario di 1 ora e 20 minuti, per di più girato in Italia senza particolari effetti speciali. Il costo è riportato sul sito del Ministero della Cultura. Perché sì, proprio come accaduto con The Ferragnez, sempre di Banijay, anche in questo caso sono stati chiesti dei contributi ministeriali.

In generale Unica, se lo rapportiamo alla durata, è tra i documentari più costosi, se non il più costoso, realizzati per il piccolo schermo». 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 23 Maggio 2024, 19:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA