Harry e Meghan, dopo il Giubileo di Platino ancora screzi: «Il principe vuole delle scuse dalla famiglia reale»

Sembra che il duca di Sussex non abbia neanche incontrato il fratello William, nonostante abbia visto Carlo, Camilla e la Regina

Harry e Meghan, dopo il Giubileo di Platino ancora screzi: «Il principe vuole delle scuse dalla famiglia reale»

di Maria Bruno

Ancora tensioni tra il principe Harry e la sua famiglia. Durante il Giubileo di Platino della Regina Elisabetta, i duchi di Sussex hanno preso parte solo ad uno degli eventi ufficiali, cioè al servizio di ringraziamento nella Cattedrale di St. Paul, per poi tornare in California. Ma questo breve ritorno "a casa" non è servito a ricucire i rapporti con la famiglia reale. 

Leggi anche > Chiara Ferragni a casa di Liliana Segre. L'influencer: «Colpita dalla sua determinazione»

Harry era seduto con Meghan Markle dall'altra parte del corridoio rispetto a William e Kate: «Le coppie non si sono riconosciute e non si sono guardate negli occhi» si legge sul The Sun. Dopo l'indiscrezione di Page Six che ha raccontato dell'invito rifiutato di William e Kate alla prima festa di compleanno della nipote, Lilibet Diana, arriva la testimonianza di Angela Levin al The Sun. La giornalista che ha trascorso un anno al fianco del principe Harry, mentre scriveva la sua biografia, ha raccontato di quanto il duca di Sussex sia furioso per quanto accaduto negli ultimi giorni. «Il principe Harry era furioso durante l'evento giubilare, non so se abbia provato un'ondata di sentimento per ciò a cui aveva rinunciato": sono queste le parole dichiarate al The Sun da Angela Levin, vicina alla famiglia reale. La donna sostiene che il duca di Sussex non abbia neanche incontrato il fratello William, nonostante abbia visto Carlo, Camilla e la Regina. Con quest'ultima però l'incontro è stato molto privato: la Sovrana avrebbe deciso di mantenere un profilo basso ed avrebbe inoltre rifiutato di scattare una foto con la piccola Lilibet Diana. Motivo per cui Harry sarebbe infuriato.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 9 Giugno 2022, 23:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA