Grande Fratello, Marina La Rosa: «Dopo il reality come Sophia Loren, ho avuto molte proposte ma non ero sicura»

Marina La Rosa è stata una delle protagoniste della prima storica edizione del Grande Fratello e ultimamente è naufragata in Honduras per partecipare all’Isola dei Famosi. Dopo il reality le offerte di lavoro sono fioccate, ma lei per insicurezza le ha rifiutate.

Leggi anche > The Wall, un muro lungo 40 anni: la rivoluzione dei Pink Floyd



Il clamore per il reality al tempo è stato grande: “Sono uscita da lì come se fossi stata Sophia Loren negli anni ’70 – ha fatto sapere ospite de “I lunatici” sulle frequenze di Radio2 - per cui ognuno mi proponeva lavori interessanti. Io non mi sentivo sicura, quindi ho cominciato a fare corsi di recitazione, di dizione, quindi in realtà la problematica me la sono posta io. Menomale da alcuni punti di vista, peccato da altri perché nel frattempo ho detto no a una serie di proposte”.
Sente ancora Rocco Casalino, oggi portavoce dei Cinquestelle (“Se avessi detto dei si adesso sarei potuta essere il portavoce di Casalino. Tra un po’ Casalino avrà bisogno di un portavoce. Ci sentiamo, ci mandiamo dei messaggi, quindi tutt’ora c’è un grande affetto e una grande stima. Rocco è un uomo intelligente, poi può piacere o non piacere la direzione politica ma il suo ruolo lo sa fare.  Fin da allora diceva che voleva fare politica”), ma il ricordo va a Pietro Taricone: “nella casa, meraviglioso, diceva che sarebbe andato ad Hollywood a lavorare con De Niro, poi c’era qualcun altro che voleva il ristorante stellato, Rocco invece diceva che gli sarebbe piaciuto fare politica.



Lui in realtà è un terrone come me, per cui lui sentiva tutta una serie di problematiche che ci riguardavano e spesso se ne parlava. Però nessuno poteva immaginare, e sicuramente neanche lui, che poi sarebbe riuscito in questo intento. Pietro non aveva solo talento nella recitazione, era una persona aperta a 360° che si buttava nelle cose. Io mi ricordo che aveva una passione per i cavalli e lui non ha comprato solo i cavalli, si è costruito da solo proprio la stalla, il maneggio. Si buttava a capofitto nelle cose con grandissima passione, per cui in quello che faceva riusciva”.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 25 Novembre 2019, 16:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA