Giulia De Lellis infuriata per la festa Inter: «E i ristoratori non possono lamentarsi. Che Paese siamo?»
di Danilo Barbagallo

Giulia De Lellis infuriata per la festa Inter: «E i ristoratori non possono lamentarsi. Che Paese siamo?»

L’Inter ha vinto lo scudetto e alcuni tifosi hanno provveduto a scatenarsi nella celebrazione dell’evento senza rispettare le norme anti Covid. I festeggiamenti a Piazza Duomo a Milano hanno scatenato le polemiche e fra le voci critiche non è mancata quella di Giulia De Lellis, potente influencer ed ex protagonista di “Uomini e donne”.

 

 

 

 

 

 

Giulia De Lellis e la festa per lo scudetto dell'Inter: «Fatelo con la testa!»

 

 

Giulia De Lellis si scaglia dal suo seguitissimo account instagram contro i tifosi dell’Inter, che hanno reso omaggio allo scudetto della loro squadra festeggiando senza curarsi di assembramenti o utilizzo di mascherina. Dal social Giulia De Lellis ha redarguito i tifosi: “Mascherine abbassate – ha scritto nelle stories -  nessun distanziamento sociale. Ma.. come? E le rotture di palle per la pandemia dove la avete messe? Da parte per il calcio? (…) Tavoli da 4 solo all’aperto, cit.’ e i ristoratori non possono lamentarsi, certo! Feste, matrimoni, battesimi.. no!!! E gli organizzatori di eventi devono stare zitti…".

 

 

 

 

Giulia De Lellis non vuole impedire la festa: “Nessuno dice di non festeggiare! Ma fatelo con la testa. Diversamente è una grande mancanza di rispetto verso tanti, tutti, verso il nostro Paese, verso voi stessi per primi! Salite in macchina o tornate a casa se non sapete stare al mondo come chi vi ha permesso questo!”.

 

 

 

 

Una piccola lite anche a un follower che le ha chiesto: “Che cazz* vuoi”, provocando la secca riposta di Giulia De Lellis: “Ecco un coglion* di turno, ora tutti sanno che hai la merd* in testa, felice?”.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 3 Maggio 2021, 15:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA