GF Vip, Andrea Zelletta aggredito due volte: «Sono preoccupato per la mia fidanzata Natalia Paragoni»
di Danilo Barbagallo

Andrea Zelletta aggredito due volte dopo il Gf Vip: «Sono preoccupato per la mia fidanzata Natalia Paragoni»

Non sembra un bel periodo per Andrea Zelletta, protagonista dell’ultima edizione del Grande Fratello Vip che negli ultimi giorni ha subito due aggressioni. Andrea Zelletta ha raccontato dal suo account Instagram di essere stato vittima di un tentato furto e di un improvviso scatto d’ira da parte di un passante probabilmente ubriaco. Data la situazione è anche preoccupato per l’incolumità della fidanzata Natalia Paragoni.

 

 

 

 

 

 

ANDREA ZELLETTA E LE AGGRESSIONI, PREOCCUPATO PER NATALIA PARAGONI

 

Andrea Zelletta, dalle stories di Instagram, ha raccontato di essere preoccupato per la zona “poco raccomandabile” dove vive a Milano e dove ha recentemente subito due aggressioni. La prima è un tentato furto: “Una settimana fa – ha raccontato sul social - scendo di casa alle nove del mattino per ritirare un pacco in agenzia. Mentre sto per entrare in macchina si avvicinano tre uomini che tentano di aprirmi lo sportello e di rubarmi il borsello che avevo poggiato sul cruscotto. Ho avuto la prontezza di chiudere la portiera e mettere la sicura e per fortuna non è successo niente perché sono scappati”.

 

 

 

Nel secondo caso, più recente, è stato salvato dalla sua rapidità: “Ieri sera verso mezzanotte dovevo portare fuori il mio cane per fargli fare la sua passeggiata. In lontananza si avvicina un uomo che barcolla e io appena lo vedo mi rifugio nel portone. Non faccio in tempo a entrare che lui comincia a dare calci e pugni alla vetrata, quasi rompendola”. La preoccupazione per Andrea Zelletta è anche per la fidanzata Natalia Paragoni, che vive con lei: “Tutto questo per dire che abitiamo vicino alla stazione centrale e la zona non è affatto raccomandabile, sempre peggio.  Per questo quando ero al Grande Fratello Vip avevo la preoccupazione per Natalia, perché qua è sempre peggio”.

 

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 3 Aprile 2021, 20:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA