Chi è Eliana Michelazzo, l'agente di Pamela Prati

di Ida Di Grazia
Eliana Michelazzo è la direttrice dell’agenzia Aicos Management, che gestisce l’immagine di alcuni vip tra cui Pamela Prati finita sotto l'occhio del ciclone a causa del matrimonio fantasma tra la showgirl del bagaglino e il misterioso Marco Caltagirone. Dopo tantissimo tempo Eliana ha ammesso che Caltagirone non è mai esistito. Ma chi è Eliana Michelazzo

Matrimonio Pamela Prati Marco Caltagirone: tutto quello che c'è da sapere



Nata a Roma il 16 luglio 1979 Eliana Michelazzo, agente di Pamela Prati è un'estestista con un passato televisivo con Maria De Filippi.

Nella stagione 2008/2009 Eliana è stata una delle corteggiatrici durante il trono di Uomini e Donne di Federico Mastrostefano. Il suo percorso fu particolarmente apprezzato dal pubblico, ma non dal tronista. Non fu lei la scelta  ma Pamela Compagnucci.
Per qualche anno Eliana sparisce dai radar, di lei si dice sia sposata nel 2013 con Simone Coppi, nome che nell'affaire Manuela Arcuri - Sara Varone- Pamela Prati, ritornerà spesso. Matrimonio "inesistente" secondo la Arcuri.
Quest'anno Eliana Michelazzo è divenuto uno dei volti più noti del piccolo schermo a causa del matrimonio mai celebrato tra Pamela Prati e Marco Caltagirone. Eliana, è stata spesso ospite nei salotti di Barbara D'Urso e in particolare a "Live", proprio per prendere le difese di Pamela Prati.

AGGIORNAMENTO 22 MAGGIO - ELIANA MICHELAZZO CONFESSA TUTTO

Eliana Michelazzo, dopo essere stata ascoltata in questura per la storia dell'acido confessa tutto durante la diretta di Live non è la D'Urso: «In tv ho mentito, non ho mai incontrato Mark Caltagirone - confessa la Michelazzo -  l’ho visto solo in un video di pochi secondi in cui lui è in auto con la mia socia Pamela Perricciolo. La voce di quell’uomo è diversa da quella della telefonata avvenuta nel programma “Live”. A questo punto credo non esista».  Eliana rivela in lacrime: «Io sono stata la prima vittima di questo sistema. Da 10 anni ho un fidanzato fantasma, Simone Coppi, solo ora ho aperto gli occhi: mi mandava foto, messaggi, un anello, mi sono tatuata il suo nome. Adesso, ascoltando le storie delle altre vittime, ho capito la verità: non esiste. Preferirei non sapere chi si nasconde dietro quelle false identità…». Conclude la Michelazzo: «Dopo questa mia confessione ho paura, non voglio avete contatti con nessuno, dovrei andare all’estero o in un posto isolato dal mondo come un convento o la casa di “Grande Fratello”». ( Cosa che non avverrà ndr.).

Dopo questa confessione Eliana Michelazzo ha pubblicato una storia su Instagram in cui si pente amaramente di essersi tatuata il nome del marito "immaginario" Simone Coppi.
La foto mostra Eliana, sorridente e nel post si legge tutta la sua amarezza: «I tatuaggi sono indelebili come la ferita nel cuore che rimane. Avevo 29 anni. Ma non posso tornare indietro».




 
Giovedì 9 Maggio 2019, 16:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA