"Claudia Gerini mi propose di fare sesso a tre": la rivelazione di una delle vittime di Weinstein

"Claudia Gerini mi propose di fare sesso a tre": la rivelazione di una delle vittime di Weinstein

  • 225
    share
La vicenda Weinstein ha fatto affiorare numerosi scandali.

Dopo che è scoppiato il caso, molte attrici e donne dello spettacolo hanno raccontato di aver subito molestie e ricevuto proposte indecenti. La modella neozelandese Zoe Brock ha rilasciato a "Variety" rivelazioni bollenti non solo sul produttore cinematografico ma anche su un'attrice italiana. "Claudia Gerini mi propose sesso a tre col suo compagno", ha raccontato. 

LEGGI ANCHE ----> LA GERINI ANNUNCIA QUERELE





Come riporta Dagospia: "La Brock si trovava in macchina con Lombardo (ex presidente di Miramax Italia, ndr) Weinstein e il suo assistente Rick Schwartz, per andare all'Hotel du Cap dove doveva tenersi un fantomatico party. Poi Lombardo e Schwartz lasciarono la stanza e Weinstein fece avances indesiderate. Incontrò di nuovo Lombardo uno o due giorni dopo, le disse che aveva sentito dell'accaduto le mostrò solidarietà. La sua fidanzata di allora, Claudia Gerini, la invitò a Roma, dove, dice la Brock, la coppia tentò di convincerla a fare sesso a tre".  





Zoe Brock ha spiegato: "Aveva una deliziosa fidanzata di nome Claudia Gerini, mi invitarono a Roma un paio di settimane dopo. Arrivai la sera e scoprii che avevano solo un letto. Quando chiarii che non avrei dormito nel loro letto, dormii sul divano, sopportando i rumori mentre facevano sesso a volume molto alto. Era troppo tardi per prendere un treno, avevo troppa paura di dormire in strada".


LEGGI ANCHE -> ​Sesso a tre all'aperto durante il festival. Il video girato al parco finisce online
 
Lunedì 16 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 17-10-2017 14:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME