Brooklyn Beckham diventa Brooklyn Peltz Beckham: dopo le nozze ha preso il cognome della moglie

Il figlio di David Beckham e dell'ex Spice Girl Victoria Beckham fa una scelta anticonvenzionale: la decisione annunciata dalla coppia sui social

Brooklyn Beckham diventa Brooklyn Peltz Beckham: dopo le nozze ha preso il cognome della moglie

Il matrimonio dell'anno è avvenuto lo scorso 9 aprile. Il figlio di David Beckham e l'ex "Spice Girl" Victoria Adams si è sposato con la modella ereditiera Nicola Peltz a Miami. E ora cambiano nome. Ad ufficializzare la scelta è stato proprio baby Beckham: ora Brooklyn Beckham sarà conosciuto come Brooklyn Joseph Peltz Beckham e la moglie diventa Nicola Peltz Beckham. Il tutto è stato messo anche sui profili ufficiali Instagram: «Sono così felice che tu sia un Peltz», ha scritto la modella, sostenendo la scelta del marito. Naturalmente, Brooklyn ha anche cambiato nome sul social.

Quanto è costato il matrimonio. Esplode l'ira social: «Vergogna, c'è la guerra»

Brooklyn Beckham cambia cognome e diventa Mr Peltz

Una scelta moderna, che rompe tutti gli schermi tradizionali. Un matrimonio voluto da entrambi nonostante la giovane età (23 anni lui 27 lei). Generalmente, è la moglie ad assumere il cognome del marito. Tuttavia, Brooklyn e Nicola sono estremamente moderni, giovani, attenti alle tematiche attuali. 

La coppia supera le tradizioni

Ma non è Beckham il primo uomo a prendere questa decisione: il capostipite di questa tradizione fu John Lennon, che dopo le nozze con Yoko, diventò John Winston Ono Lennon. Non sarà certo il solo, il figlio dell'ex calciatore, ad aver fatto una scelta del genere ma quel che è certo è che questo è un altro gesto importante d'amore per la moglie. D’ora in avanti, Brooklyn e Nicola entrambi saranno conosciuti e presentati con il doppio cognome. E mentre in Italia discutiamo del cognome della madre dato ai figli o meno, c'è chi è del tutto superiore alle convenzioni sociali e sceglie la parità al di là di tutto. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 16 Aprile 2022, 18:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA