Al Bano in lacrime a Io e Te: «Ho vissuto una tragedia...». Pierluigi Diaco reagisce così

di Emiliana Costa
Al Bano si commuove a Io e Te«Ho vissuto una tragedia...». Pierluigi Diaco reagisce così. Oggi, il cantante di Cellino San Marco, ospite nel salotto estivo di Rai1, si è raccontato a cuore aperto dagli esordi ai concerti in giro per il mondo.

Leggi anche > Matteo Salvini alla Vita in Diretta: «Assembramenti? È stata una manifestazione composta e ordinata. Senza lavoro si muore»

Al Bano ha parlato di quando è arrivato a Milano con il sogno di diventare un cantante e per mantenersi ha iniziato a lavorare come cameriere. In quell'occasione, avvenne un episodio inaspettato. «Lavoravo in un ristorante di Milano. Un giorno delle persone mi dissero che se avessi voluto guadagnare molto di più, avrei dovuto consegnare delle bustine con una polverina. Ho capito subito di cosa si trattasse, mio padre mi aveva sempre messo in guardia sulla droga. Ho rifiutato all'istante». Diaco si complimenta con l'artista per la sua correttezza.



Poi l'ex marito di Romina Power parla della dolorosa perdita della figlia Ylenia. «Ho vissuto una tragedia - spiega commosso - in quel lungo periodo ho avuto un rapporto controverso con Dio, non capivo perché dovessi affrontare tutto quel dolore. Ma sono sempre stato un buon cristiano e ho capito che la vita è fatta anche di croce. Adesso ho un ottimo rapporto con la fede». Pierluigi Diaco gli dedica la canzone di Tiziano Ferro e Carmen Consoli Il Conforto.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 3 Giugno 2020, 22:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA