Al Bano canta in una chiesa per un matrimonio, il vescovo va su tutte le furie: «Una grave offesa» Video

Al Bano canta in una chiesa per un matrimonio, il vescovo va su tutte le furie: «Una grave offesa» Video

Al Bano Carrisi nuovamente al centro di una bufera mediatica. Stavolta il cantante pugliese ha scatenato l’ira del vescovo di Andria. Il motivo? Un'esibizione privata in chiesa per il matrimonio di una coppia di amici.  «A nessuno è concesso di usare la liturgia come palcoscenico – ha espressamente dichiarato il vescovo della diocesi di Andria, monsignor Luigi Mansi - per organizzare esibizioni di artisti di qualunque natura. Sarebbe una grave offesa alla celebrazione e al luogo sacro».

 

Il tutto è avvenuto durante la celebrazione  di un matrimonio, proprio da parte del vescovo, durante il quale il cantante si sarebbe esibito. I sacerdoti hanno il compito di verificare il rispetto di tali norme - comunicano dalla Curia - , visto che gli organizzatori potrebbero anche non conoscerle, perché non si ripetano più episodi di questo genere». Da regolamento, secondo il vescovo,  Al Bano avrebbe dovuto cantare durante la festa nella sala ricevimenti e non in Chiesa.

 

In realtà, la presenza di Al Bano è stata una vera sorpresa, perché nessuno era a conoscenza della sua presenza. Al Bano sarebbe stato invitato da uno dei più cari amici della giovane coppia convolata a nozze. Da qui la decisione di intrattenere gli ospiti con una canzone, cosa poco gradita a quanto pare. 

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 10 Luglio 2021, 13:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA