Aurora Ramazzotti incinta, lo sfogo: «Per colpa dei social ci sentiamo a disagio». Cosa ha detto

Aurora Ramazzotti si è lasciata andare con un lungo discorso trattando un argomento che le sta particolarmente a cuore

Aurora Ramazzotti incinta, lo sfogo: «Per colpa dei social ci sentiamo a disagio». Cosa ha detto

Aurora Ramazzotti si racconta a cuore aperto. La figlia di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker, da quando ha rivelato pubblicamente di essere incinta e di aspettare un maschietto insieme al compagno Goffredo Cerza è tornata ad essere una presenza fissa sui social e spesso condivide pensieri legati alla gravidanza. Nelle ultime ore ha trattato un tema delicato e molto importante: quanto i social media influiscono sulla nostra vita e come questi possono addirittura danneggiarla

Aurora Ramazzotti, che cambiamento: «Non mi sta più niente addosso»

Aurora Ramazzotti: «Faccio stretching», e la forma è perfetta anche in gravidanza

Aurora Ramazzotti, le prime foto del pancino. E ai fan risponde: «Ecco cosa bevo in gravidanza»

Cosa ha scritto

Aurora Ramazzotti ha ottenuto tutta l'attenzione del suo pubblico: si è lasciata andare con un lungo discorso trattando un argomento che le sta particolarmente a cuore. La futura mamma ha risposto sulle storie a una domanda di una follower che lamentava di non riuscire più a fare attività fisica durante la gravidanza: «Io ti capisco benissimo. Ho davvero sentito di tutto sui periodi di gravidanza di ognuna: chi non ha smesso di correre, chi invece aveva paura, chi ha fatto la fame e chi si è concessa di mangiare ciò che desiderava», ha esordito la ventisettenne. 

«Fate quello che vi sentite di fare, tenenedo a mente che è un periodo delicato e nessuno può dirti come ti devi comportare», Aurora ha spiegato, poi, il suo punto di vista. 

Nella storia successiva, l'influencer si è lasciata andare facendo una riflessione che è stata molto apprezzata dagli utenti: «A volte guardando i social proviamo un senso di inadeguatezza, ci sentiamo a disagio perché non stiamo facendo anche noi quei progressi o stiamo vivendo anche noi quella situazione. Ci dimentichiamo spesso, però, le ragioni che ci hanno portati a essere dove siamo oggi e ci paragoniamo agli altri senza sapere ciò che sta dietro il loro percorso. Questo non sarà mai costruttivo né sarà mai il motore del cambiamento. Il cambiamento deve avvenire dentro di noi e solo noi sappiamo come attivarlo. Nessun percorso è uguale, nessuna vita è uguale. Teniamolo a mente quando ci confrontiamo con realtà altrui».

 

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Ottobre 2022, 17:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA