Grande Fratello 2019, Ambra Lombardo: «Ho subito violenze e non ho mai denunciato, non fate come me»

Ambra Lombardo si è fatta conoscere dal pubblico del Grande Fratello prima per la bellezza e poi per il discusso legame con Kikò Nalli, ex di Tina Cipollari. Finito il reality, la professoressa siciliana ha deciso di raccontare alcuni retroscena dolorosi del suo passato. La 33enne ha subito violenze fisiche e psicologiche in un periodo lungo cinque anni che ha segnato irrimediabilmente la sua vita.

Giulia Salemi, il dolore della mamma Fariba commuove i fan: «Mio fratello e suo figlio sono stati uccisi»
Ambra Lombardo e Kikò Nalli a Temptation Island Vip?, l'ex gieffina: «Un'ottima prova, sono una 'cornuta' eccellente»

Aveva appena 26 anni ed era fidanzata con un uomo molto geloso. Ha sviluppato nei suoi confronti anche la Sindrome di Stoccolma, senza rendersi conto che questa storia le faceva solo del male. «Lui era geloso dei ragazzi che avevo conosciuto in passato, prima di lui. Mi recriminava storie di quando nemmeno ci conoscevamo: trascorsi inventati perché io non lo avevo mai tradito. E si arrabbiava…Un giorno mi strinse le mani al collo fino quasi a soffocarmi. Non mi prendeva a schiaffi, preferiva strattonarmi», ha raccontato la giovane al settimanale "Di Più".

Le violenze verbali si aggiungevano via via a quelle fisiche: «Preferiva strattonarmi. Per terra. Ricordo di aver nascosto per giorni un livido sul collo che si allungava fino al petto. Poi mi riempiva di insulti molto pesanti. Cose forti. Gesti forti e violenti Non riuscivo a staccarmi. Quando lo lasciavo, lui mi perseguitava e mi raggiungeva sotto casa dei miei genitori perché desiderava farsi perdonare. E io ci ricascavo». 

Ambra non ha mai denunciato il suo ex fidanzato e non parlava con la sua famiglia del loro rapporto. «Io mentivo a me stessa, mi colpevolizzavo. A tratti ero convinta di essere io la responsabile dei suoi comportamenti. Io lo amavo nonostante la sua crudeltà. Io ero innamorata di una parte buona che vedevo in lui che, in realtà, non c’era. Sono stata solo un’illusa», ha sottolineato la concorrente del Grande Fratello 16. Piuttosto ha cercato di mettersi il passato alle spalle e di lasciare la Sicilia. «Il consiglio che posso dare è di non fare come me, bisogna denunciare subito: un uomo violento è un uomo che non sta bene», ha concluso.

 
Sabato 6 Luglio 2019, 14:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA