Gf Vip, Spinalbese dopo la squalifica di Ginevra confessa: «È colpa mia se è uscita, mi dispiace»

Secondo Antonino Spinalbese Ginevra Lamborghini non meritava di uscire dalla casa del Grande Fratello Vip e si colpevolizza per averla "rimproverata" e parlato di bullismo, motivo per cui il pubblico poi avrebbe deciso di eliminarla

Video

di Redazione web

Antonino Spinalbese dopo l'uscita di Ginevra Lamborghini dalla casa del Grande Fratello Vip dice la sua e si colpevolizza. I due sembravano aver legato molto nella casa, così dopo la squalifica della concorrente per il suo atteggiamento nei confronti di Marco Bellavia, Antonino ha parlato della sua assenza con Cristina Quaranta.

Leggi anche > Asia Argento e l'ultimo messaggio a Anthony​ Bourdain prima del suicidio: «Smettila di rompere»

Leggi anche > Gf Vip, Spinalbese parla (ancora) di Belen e tira in ballo De Martino: la confessione notturna a Ginevra

«Ginevra non meritava di uscire»

Secondo Spinalbese Ginevra non meritava di uscire: «Il giudice è il pubblico, quindi se lo hanno fatto è perché il pubblico lo ha chiesto; è colpa mia se è uscita perché l’ho detta io quella parola ho detto ‘basta ridere di Marco perché altrimenti sembra bullismo’ se non l’avessi mai detto, lei non avrebbe mai ripetuto quella parola, è colpa mia se Ginevra è uscita». Antonino si è sentito quindi in colpa anche se il pubblico è stato molto chiaro nei confronti di diversi concorrenti della casa.

Poi Antonino ha continuato: «Questo gioco è un’arma a doppio taglio e lei ha pagato per tutti perché la gente che ci vede ha così deciso. Questo gioco è fatto per la gente che decide per noi, in fin dei conti non c’è giustizia. Alfonso è colui che fa da portavoce. Io ho trovato ingiusto la maniera in cui lei è stata eliminata. La mia sofferenza è data dal fatto che lei non ne ha azzeccata neanche una: con sua sorella ha fatto un disastro, con Giaele ha fatto un disastro, con Marco ha fatto un disastro».

 

Ultimo aggiornamento: Martedì 4 Ottobre 2022, 14:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA