Gf Vip, Pamela Prati contro Patrizia Rossetti: «Sei la diva delle pentole». La risposta: «Hai il c**o piatto»

È guerra aperta tra Patrizia Rossetti e Pamela Prati. Le due prime donne si stuzzicano e si sorridono ma non perdono occasione di affondare il colpo

Gf Vip, Pamela Prati contro Patrizia Rossetti: «Sei la diva delle pentole». La risposta: «Hai il c**o piatto»

di Ida Di Grazia

Scontro fra prime donne nella casa del Grande Fratello Vip. Patrizia Rossetti e Pamela Prati si amano durante la diretta, se ne dicono di ogni nei giorni "normali". L'ultima lite nasce da una battuta dell'ex annunciatrice che ha definito piatto il fondoschiena della showgirl. Ma andiamo con ordine.

GF Vip, Antonino pazzo di Ginevra: «Mi manca, senza di lei vedo tutto nero». L'incontro fa sognare i fan

GF Vip, Pamela contro Patrizia: «Sei la diva delle pentole», la Rossetti replica «Hai il cu*o piatto»

La guerra delle Dive

In settimana le vippone hanno sfilato nella casa del Grande Fratello Vip indossando degli abiti speciali. Una volta terminata la sfilata sono state tutte invitate ad andare nel confessionale per commentare la serata. La Prati passa davanti a tutte, la Rossetti da buona toscana non perde l'occasione per fare una battutaccia: «Pamela spostati hai pure il cu*o piatto».

Battuta che ovviamente non viene presa bene dalla showgirl che replica: «Beh il tuo è pieno di cellulite». L'argomento viene affrontato anche durante la diretta di lunedì sera, le due prime donne commentano inizialmente in modo pacato poi arriva l'attacco della Prati: «Lasciami stare che tu sei la diva delle pentole», la Rossetti sorride stizzita e ribatte «Non lo faccio più da anni, se non sei informata sei pregata di non parlare. L’essere diva è una questione di personalità, la mia voleva essere una battuta che però non è stata capita».

Lapidaria Pamela: «Io non faccio la diva, lo sono». Il commento divertito di Romita: «Sono testimone oculare del fatto che il cu*o di Pamela non si tocca».

 

Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Ottobre 2022, 09:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA