Gf Vip, Delia Duran in lacrime: «Mancato di rispetto». E Alex Belli vuole abbandonare la casa
di Ida Di Grazia

Gf Vip, Delia Duran in lacrime: «Mancato di rispetto». E Alex Belli vuole abbandonare la casa

GF Vip: Delia in lacrime «Mi hai mancato di rispetto, quando bevi non sei tu», Belli vuole abbandonare la casa. Dopo il confronto con Soleil, la Duran incontra il marito durante la diretta di venerdì sera per metterlo in guardia.

 

Leggi anche > GF Vip, Delia, moglie di Alex Belli attacca Soleil: «Sei una gatta morta», lei replica «Sbagli tutto»

 

 

«Ogni parola ha un peso, ogni gesto ha una conseguenza e tu mi hai deluso. Hai mancato di rispetto a me e alla tua famiglia, hai promesso di stare con me tutta la vita, ma allora cosa stai facendo?». Delia Duran incontra il marito Alex Belli durante la sedicesima puntata del Grande Fratello Vip per parlare del suo rapporto con Soleil e del dolore che questo le ha causato.

 

«Lo sai che non ho dubbi di un'amicizia tra uomo e donna - spiega Delia - so come ti comporti con i tuoi amici, ma a volte alcuni atteggiamenti sono troppo e fanno male. Non riesco a toccarti e abbracciarti, sono due mesi che non ci vediamo. Mi dà fastidio che ti avvicini così tanto a lei, non è gelosia è rispetto. Devi chiedere scusa alla tua famiglia, non bere sei astemio, sei un'altra persona quando bevi, diventi aggressivo e stai giocando veramente male, fuori è visto male».

 

«Ti chiedo scusa - risponde Alex Belli - hai ragione può essere frainteso tutto ma fidati è solo amicizia. Io non posso essere diverso da questo, quello che ho con Soleil è uguale a quello con Stella. Sotto le coperte non ho fatto nulla. Se è così io esco con te stasera, non me ne frega niente del Grande Fratello, la nostra vita e i nostri progetti sono molto più importanti. Io esco con te stasera, ti amo alla follia. Non ascoltare quello che ti dicono fuori, superalo, altrimenti esco via con te. Sei una ragazza che fa televisione anche te lo sai che è montato».

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 7 Novembre 2021, 15:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA